domenica, 29 Gennaio 2023

Orecchie d’asino sulla testa di un alunno: maestra d’altri tempi finisce in tribunale

(Foto da web - ScuolaInforma)

I fatti risalgono al 2020 ma sono balzati alle cronache in questi giorni quando ha avuto inizio il dibattimento: una maestra di scuola elementare, a Pavia, ha preteso che un bambino indossasse delle orecchie di asino di carta, esponendolo ad una punizione considerata pesante al giorno d’oggi.

L’insegnante, una donna di 62 anni, è stata denunciata dalla stessa direzione didattica della scuola, dopo che un’altra maestra si è accorta dei suoi metodi educativi un tantino umilianti, se non decisamente di altri tempi. La stessa insegnante avrebbe anche usato spesso degli appellativi offensivi nei confronti degli alunni, rinviata ora a giudizio con l’accusa di abuso di mezzi di correzione.

Tuttavia, nonostante la denuncia all’autorità giudiziaria, la maestra starebbe continuando ad insegnare, ormai prossima alla pensione.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI