martedì, 27 Febbraio 2024

Oggi le commemorazioni ufficiali dei fratelli Cervi: 80 anni fa l’eccidio a Reggio Emilia

(Foto da web - FARABOLAFOTO)

Hanno avuto inizio dalla mattina di oggi, giovedì 28 dicembre, le manifestazioni ufficiali organizzate per ricordare l’eccidio dei sette fratelli Cervi: Agostino, Aldo, Antenore, Ettore, Ferdinando, Gelindo e Ovidio, trucidati dai fascisti insieme al partigiano Quarto Camurri, nel poligono di tiro a Reggio Emilia, il 28 dicembre del 1943.

Nell’ottantesimo anniversario di quella tragica pagina di storia, oggi sono state diverse le funzioni, civili e religiose, che hanno ricordato i Cervi nella loro terra, con la partecipazione di varie autorità, come l’arcivescovo Giacomo Morandi, il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, il sindaco di Reggio Luca Vecchi, il presidente della Provincia di Reggio, Giorgio Zanni e Gianfranco Pagliarulo del cda dell’Istituto Cervi.

Dopo la Messa e la commemorazione al poligono di tiro, davanti alla lapide posata sul luogo della fucilazione dei sette fratelli, è stato aperto il museo a Casa Cervi a Gattatico.

Alle 17.30 a Campegine si svolgerà la fiaccolata dal centro del paese fino al cimitero, dove si trova la tomba della famiglia Cervi.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI