domenica, 24 Settembre 2023

Oggi il “Premio nazionale di Cultura Benedetto Croce”

Si svolgerà oggi, sabato 25 luglio, la proclamazione dei vincitori della 15esima edizione del “Premio Nazionale di Cultura Benedetto Croce”, che quest’anno ha visto protagoniste 35 case editrici con 72 opere, nonostante l’incertezza dovuta all’emergenza sanitaria da Coronavirus ancora in corso.

E sarà il Presidente di Giuria Dacia Maraini a Pescasseroli, dove è nato Benedetto Croce, a consegnare anche ai familiari del filosofo Remo Bodei, scomparso lo scorso novembre, il Premio alla Memoria.

Vincitori del Premio sono stati proclamati Walter Barberis con “Storia senza perdono” edito da Einaudi, Silvia Ballestra con “La nuova stagione”, edizioni Bompiani per la narrativa, Ilaria Cucchi e Fabio Anselmo con “Il coraggio e l’amore”, edito da Rizzoli, per la letteratura giornalistica.

Trentadue le giurie popolari composte da ventisei scuole superiori, due penitenziari (Sulmona e di Pescara, tre università della libera età e l’Università di Chieti in aggiunta alla giuria presieduta dalla scrittrice Dacia Maraini e composta dai professori Costantino Felice docente di Storia economica dell’Università di Pescara, Nicola Mattoscio docente e presidente di corso di laurea all’Università di Chieti, Luca Serianni accademico dei Lincei e della Crusca, Alessandra Tarquini docente di Storia contemporanea e di Storia dei sistemi, dei partiti e dei movimenti politici alla Sapienza Università di Roma, Michele Ainis, giurista, costituzionalista e componente dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato e Emma Giammattei, storica e docente dell’Istituto Italiano per gli Studi Storici di Napoli.

S. R.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI