sabato, 27 Novembre 2021

Nuovi parcheggi a Milano per liberare le strade dalle auto in sosta prolungata

E’ stato avviato in questi giorni dal Comune di Milano uno studio finalizzato a verificare la possibilità di realizzare nuovi parcheggi anche interrati, in città.

Dieci le aree già individuate dal Programma Urbano Parcheggi del 2003: Brasilia, Carrara, Repubblica lato est, Scalabrini, Tolstoj, Borsa Ovest, Sant’Ampellio, Borgogna, Manin e Repubblica lato ovest, ma non tutte accoglieranno i nuovi parcheggi, perché nel tempo sono cambiate le caratteristiche e le necessità di tali quartieri cittadini, anche in termini di accessibilità residenziale, vivibilità, mobilità.

I parcheggi offriranno spazio ad un migliaio di automobili, cominciando dalla loro realizzazione in via Borgogna, Scalabrini, Brasilia, Manin, Repubblica lato ovest, e Repubblica lato est con i lavori che partiranno all’inizio del 2022.

“Garantire la sosta per residenti e a rotazione è una nostra priorità meglio se in strutture interrate e dedicate. Negli anni sono mutate le esigenze di mobilità, grazie a nuove linee metropolitane e al potenziamento delle reti di trasporto pubblico di superficie. Liberare le strade e le piazze dalla sosta a lungo termine significa ricavare più spazio per il trasporto pubblico e per i cittadini”, spiega l’assessore alla Mobilità Marco Granelli.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE