30.3 C
Comune di Legnano
mercoledì 12 Agosto 2020

Nuovi arresti nel Varesotto: cinque persone collegate alla ‘ndrangheta

Ti potrebbe interessare

La donna morta in casa a Castronno insegnava a Legnano

Era un'insegnante di inglese, in un istituto superiore di Legnano, la donna deceduta ieri, martedì 11 agosto, nella sua abitazione di Castronno.

Manovre pericolose sul Sempione: in mattinata c’è mancato poco ad un altro scontro

Mentre si sta piangendo la morte di due ventenni, vittime di uno scontro sulla Strada Statale del Sempione, avvenuto lo scorso 2...

Guardia giurata tenuta in ostaggio nel Duomo di Milano: attimi di apprensione tra i turisti

E' accaduto oggi, mercoledì 12 agosto, attorno alle 13 in piazza Duomo a Milano: uno straniero che ha voluto eludere i controlli...

Nuove automobili per la Polizia locale di Busto Arsizio

Si rinnova in questi giorni il parco macchine della Polizia locale di Busto Arsizio: cinque nuove vetture saranno acquistate grazie agli eco...

E’ successo nelle scorse ore: il Gico del Nucleo di Polizia economico finanziaria della Guardia di Finanza di Milano e il Nipaaf Carabinieri forestali di Milano, hanno arrestato cinque persone, tra le quali il consigliere comunale di Busto Arsizio Paolo Efrem, nell’ambito di un’inchiesta del pm di Milano Silvia Bonardi sulle infiltrazioni della ‘ndrangheta nel settore dello smaltimento dei rifiuti.

I reati contestati ai cinque arrestati sono estorsione ed emissione di fatture per operazioni inesistenti, con l’aggravante dal metodo mafioso.

Il consigliere Efrem è finito in carcere accusato di emissione di fatture false, sospettato anche di aver agevolato cosche della malavita calabrese, tra cui quella locale di Legnano-Lonate Pozzolo.

L’indagine, che oggi ha portato all’arresto dei cinque, non è altro che il seguito dell’operazione denominata “Feudo”, coordinata dalla DIA, la Direzione distrettuale Antimafia di Milano, che conclusasi con l’arresto di undici persone, nell’ottobre scorso, per traffico illecito di rifiuti, e con il sequestro preventivo di fabbricati, terreni, disponibilità finanziarie per un ammontare complessivo di più di 1 milione e mezzo di euro.

Ulteriori accertamenti sono ancora in corso.

Articoli correlati

Corruzione all’Agenzia delle Entrate: tre arresti a Milano

E’ successo ieri tra Milano e Como: i Carabinieri hanno arrestato tre dipendenti dell'Agenzia delle Entrate ritenuti responsabili a vario titolo di...

Maxi operazione della GdF a Legnano: scoperto traffico di rifiuti

E’ stato smantellato questa mattina, giovedì 2 luglio, a Legnano, un traffico illecito di rifiuti, sulle cui tracce stava operando da giorni...

Tredici persone arrestate a Milano: corruzione e tangenti legate alla metropolitana

Milano esce incredula dalla giornata di ieri, martedì 23 giugno, quando sono state arrestate tredici persone, tra impiegati e funzionari, dodici portate...

Operazione “Boschi sicuri”: ancora in manette due spacciatori

E’ successo sabato 13 giugno, in serata: i Carabinieri della Compagnia di Gallarate, nell’ambito di una mirata attività info-investigativa, coordinata dalla Procura...

Il Nord contro la ‘Ndrangheta: arresti in Brianza e nel Comasco

Sono stati eseguiti nelle scorse ore ventidue arresti, da parte dei Carabinieri del Nucleo Investigativo di Monza e di Cantù, coordinati dalla Direzione Distrettuale...