7.3 C
Comune di Legnano
martedì 20 Aprile 2021

No all’abbattimento dei palazzi in via S. Giulio a Castellanza: costa troppo

Ti potrebbe interessare

Nuovi servizi al cittadino con le nuove app del Comune di Busto Arsizio

Anche il Comune di Busto Arsizio ha sviluppato un percorso di innovazione con l'attivazione delle nuove “APP Municipium” e “APP-IO”, presentate nelle scorse ore...

Una correlazione tra inquinamento e Covid-19?

Si terrà mercoledì 21 aprile alle 21 una serata di confronto in videoconferenza, organizzata dalle liste civiche legnanesi “Insieme per Legnano” e Lombardi Civici...

Legnano chiude l’accesso alla via della scuola “Don Milani” in nome della partecipazione

E’ il sindaco di Legnano, Lorenzo Radice, ad annunciare in questi giorni la partenza a breve del “Bilancio tour”, un giro della giunta per...

Un milione di euro di multa alla Poltronesofà Spa per pubblicità ingannevole

Si conclude in questi giorni con una sanzione da 1 milione di euro, la vicenda della nota azienda produttrice di divani, Poltronesofà Spa, che...

Tre enormi palazzi abbandonati da anni si ergono in via San Giulio a Castellanza, e i residenti della via hanno più volte chiesto alla giunta comunale una soluzione di riqualificazione, una nuova destinazione, per scongiurare il rischio di occupazioni abusive.

Ma durante l’ultimo consiglio comunale, di lunedì 29 giugno,  è emerso il costo eccessivo per l’abbattimento dei tre fabbricati, che si aggira attorno ai  950mila euro, una cifra considerevole per le casse della città, spesa improponibile in questo periodo per le tante altre spese post Covid-19.

Gli abitanti hanno paura che la situazione scappi di mano, con il rischio di occupazioni abusive: “E’ già accaduto anni fa, alcune persone si intrufolarono scavalcando la recinzione di metallo, durante la sera, per abbandonare la struttura alle prime ore del mattino”, racconta una cittadina. Tuttavia, con le porte di accesso e le finestre murate sembra che nessuno sia più riuscito ad entrare nelle palazzine abbandonate.

Per il momento non ci sono decisioni in merito, fa sapere l’Amministrazione comunale: “E’ sempre colpa nostra anche se i nostri predecessori hanno preferito costruire una nuova palazzina Aler, sul terreno dell’antica edicola votiva della Madonnina, preferendo questa soluzione a quella di via San Giulio”, ha detto Luigi Croci capogruppo della maggioranza.

Articoli correlati

Più sicura la scuola a Castellanza con il sostegno di tutta la comunità

Aiutare la scuola a mantenere sempre un alto livello di sicurezza nelle classi. E’ questo il senso dell’iniziativa nata da alcuni genitori dell’Istituto Comprensivo...

Un regalo solidale a Castellanza che possono fare tutti

“Questo Natale vuoi fare un regalo solidale? A Castellanza puoi”. E’ stato pubblicato sul sito comunale di Castellanza un particolare avviso, per tutti coloro che...

Tre palazzi sorgeranno nell’area ex Enel di Busto Arsizio

Alle demolizioni seguono i lavori di costruzione, ripartiti in questi giorni a Busto Arsizio, nell’area ditero al Commissariato della Polizia di Stato di via...

Al via la campagna “Acquistiamo a Castellanza”

Si chiama “Acquistiamo a Castellanza” la nuova campagna di comunicazione avviata dall’assessorato alle Attività Economiche di Castellanza e dal Comitato Commercianti cittadino, per incentivare...

Un nuovo Pronto soccorso a Castellanza

Sarà realizzato prossimamente un nuovo Pronto Soccorso all’Istituto Ospedaliero Humanitas Mater Domini di Castellanza, destinato a fronteggiare l’emergenza sanitaria da COVID-19. Come si legge in...