Cerca
Close this search box.
sabato, 13 Luglio 2024
sabato, 13 Luglio 2024
Cerca
Close this search box.

No agli assembramenti. Ma gli italiani stanno soltanto rispondendo al “Cashback”, mentre il governo prepara il lockdown di Natale

(Foto di Free-Photos - Pixabay)

Come ventilato nelle scorse ore, entro le prossime 48 è atteso un nuovo insieme di restrizioni, anti contagio da Coronavirus, per i giorni delle feste di Natale.

Gli assembramenti del fine settimana, nelle vie dello shopping, l’ipotesi che in tanti stiano organizzando cenoni e feste private, nonostante i divieti, hanno fatto ripensare il governo Conte a come vivere le feste quest’anno.

La stretta potrebbe riguardare i giorni festivi e prefestivi, dalla vigilia di Natale a Santo Stefano (dal 24 al 26 dicembre), quindi da San Silvestro a Capodanno (dal 31 all’1), mantenendo aperti soltanto i servizi essenziali. Coprifuoco anticipato alle 18 o alle 20, e stop agli spostamenti già dal 19 dicembre.

L’Italia passerebbe nei giorni definiti, come in una unica zona arancione di sicurezza.

In attesa dell’annuncio di nuovi provvedimenti, numerose polemiche si stanno sollevando verso le scelte del governo, che sembra ondeggiare tra aperture e restrizioni, come se non fosse chiaro che i cittadini rispondono semplicemente alle sollecitazioni, sebbene questo avvenga in massa. Per numerosi osservatori sociali, dal “Bonus vacanze” al “Cashback” gli italiani stanno rispondendo semplicemente alle occasioni che gli sono state offerte.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings