giovedì, 8 Dicembre 2022

Nessun risarcimento da Regione Lombardia a Legnano per i danni del nubifragio di settembre

L’annuncio arriva dal Comune di Legnano questo pomeriggio, di mercoledì 19 gennaio: l’ente locale non riceverà alcun risarcimento danni per il nubifragio del 19 settembre scorso. Quindi nemmeno i cittadini che avevano segnalato danni, i quali sono già stati avvisati della risposta ottenuta da Regione Lombardia. La stessa ha classificato l’evento come “non suscettibile di richiesta per risarcimento danni”. In seguito all’evento erano stati più di venti privati e otto attività commerciali a segnalare allagamenti, cedimenti e crolli, in abitazioni e negozi, rispettivamente per un totale di 69mila e 49mila euro.

“Da parte sua l’Amministrazione comunale è sempre impegnata, insieme a CAP Holding, nella ricerca di una soluzione strutturale al problema degli allagamenti nel centro cittadino, e sta vagliando diverse ipotesi di intervento. Mentre proseguono le analisi e i dialoghi tra CAP e altri enti preposti, per la realizzazione di opere mirate alla mitigazione a breve termine del problema, sono già state inserite nel Piano di Riassetto di Gruppo CAP, e dunque prossime all’inserimento nel Piano Triennale 2022-2024, le risorse per la realizzazione di alcune “vasche di prima pioggia”, il cui scopo è il trattamento delle acque sporche durante le piogge, cui affiancare, dove possibile, una vasca “volano” per ridurre al minimo il rischio di allagamenti”, come si legge in una nota.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI