venerdì, 9 Dicembre 2022

NERVIANO – Parte il 16 agosto la 1001Miglia 2016

L’Associazione “1001 Miglia Italia” , con il patrocinio del Comune di Nerviano, organizza la 4^ edizione della manifestazione ciclistica denominata “1001MigliaItalia – la più lunga randonnée ciclistica d’Europa …. nel Paese più bello del mondo, che si terrà dal 16 al 21 agosto 2016.

Si tratta di uno degli eventi ciclosportivi e turistici più importanti d’Europa promossa dalla associazione Audax Randonneur Italia e che ha ottenuto il patrocinio delle Regioni, Province e Comuni presenti sul percorso.

Recentemente la 1001 Miglia Italia ha ottenuto anche il gemellaggio con un altro importante evento ciclistico, la LEL (la più grande impresa ciclistica di tutta la Gran Bretagna: da Londra a Edimburgo e ritorno in soli cinque giorni).

Il Comune di Nerviano è il punto di partenza di questa iniziativa che vede tra i partecipanti numerosi atleti italiani e stranieri.

La 1001MigliaItalia è la più importante manifestazione ciclistica dedicata ai Randonneurs che si svolge in Italia ed è conosciuta ormai in tutto il mondo.
Nata nel 2006 dall’intuizione di Fermo Rigamonti, è divenuta in sole quattro edizioni, una delle principali manifestazioni mondiali.
La quarta edizione 1001 miglia Italia verrà disputata dal 16 al 21 agosto 2016
.
La 1001 MIGLIA ITALIA è riconosciuta brevetto valido del circuito EUROPEO MREC Mayor Randonnèe Challange Europe, di cui fanno parte :
PBP (Parigi Brest Parigi),1001Miglia Italia, LEL (Londra Edimburgo Londra) MGM (Madrid GyonMadrid).
1001 Miglia Italia è sinonimo di riscoperta di strade, paesaggi, cultura, sapori,e scenari della bella Italia con la bicicletta.
La bicicletta è l’unico mezzo di trasporto che non fa violenza alla Terra e
persegue l’obbiettivo della Mobilità Dolce, per questo è stato coniato il seguente slogan: “1001 Miglia Italia la più lunga ed estrema randonnèe d’Europa , alla scoperta dei personaggi, dei profumi, e dei sapori nel Paese più bello del Mondo”
L’iniziativa coinvolge:
– 7 Regioni
– 23 ex Province
– 143 Comuni
attraversando la pianura Padana, valicando l’Appennino, spingendosi fino al lago di Bolsena e ritornando attraverso la Toscana e, bordeggiando le Cinque Terre (mar Ligure), e risalendo fino al punto di partenza.
Il percorso evita l’attraversamento di grandi città e la percorrenza di strade statali, valorizzando le cosiddette stradine verdi
.
Obiettivi del progetto
Le strade della 1001 Miglia portano il ciclista ad accarezzare l’Italia, a scoprirne il suo vero spirito e l’identità e lo aiutano ad apprezzare le bellezze nascoste , come i luoghi di fascino e di grandi tradizioni
storiche,come le bellezze culturali e le tradizioni enogastronomiche.
Le 4 edizioni della 1001Miglia hanno dimostrato che l’Italia delle strade secondarie e del viaggio in bici è un forte elemento di attrazione mondiale turistica.
Visibilità
Il coinvolgimento delle persone sulle strade percorse e nei Comitati di tappa è stimato in oltre 100.000 persone. L’utilizzo dei mezzi informatici con i siti dedicati www.audaxitalia.it e www.1001migliaitalia.it ha prodotto un audience elevato; ottenendo una fruizione media mensile pari a 25/30.000 contatti, che nel periodo della manifestazione supera i 250.000 contatti durante i 5 giorni della manifestazione.
E’ molto forte l’interesse delle Regioni, delle Province, dei Comuni e degli operatori economici presenti sul percorso, i quali hanno riconosciuto in modo unanime il patrocinio della manifestazione
.
Nelle edizioni 2010 e 2012 è stato riconosciuto anche il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e del Ministero del Turismo.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI