11.5 C
Comune di Legnano
venerdì 23 Aprile 2021

Nerviano difende l’uomo al cimitero: riceve aiuti senza chiedere nulla

Ti potrebbe interessare

Buon compleanno Vespa! Oggi i 75 anni dello scooter più amato al mondo

Compie oggi, venerdì 23 aprile, i suoi 75 anni la Vespa, lo scooter della Piaggio che ne depositò il brevetto il 23 aprile del...

Fioccano nuove sentenze sulla vicenda di corruzione in Comune a Lonate Pozzolo

Sono state emesse ieri, giovedì 22 aprile, dal Tribunale di Busto Arsizio, nuove sentenze nell’ambito del processo per corruzione che ha interessato nel 2017...

Giornata mondiale del Libro: a Legnano volumi da prendere in giro per la città

Particolare iniziativa oggi, venerdì 23 aprile, “Giornata mondiale del Libro”: in vari punti della città si possono trovare e prendere dei libri, distribuiti dal...

La ProLoco di San Giorgio su Legnano propone la caccia ai dettagli della storia locale

Si svolgerà oggi, venerdì 23 aprile, dedicata soprattutto ai cittadini di San Giorgio su Legnano, una particolare iniziativa: “Caccia ai dettagli storici sangiorgesi”, organizzata...

Sono tante le persone in questi giorni che a Nerviano stanno esprimendo il proprio dissenso, per quanto accaduto al cittadino straniero, di origini macedoni, multato per 3mila euro dalla Polizia locale per “commercio abusivo”.

Il fatto risale al giorno di Natale quando l’uomo, conosciuto da molti perché solito sostare all’ingresso del cimitero comunale, dove le persone gli regalano abiti dismessi per sé e i suoi tre figli, è stato intercettato e sanzionato dagli agenti della Pl per “attività commerciale non autorizzata su suolo pubblico”.

Quel giorno l’uomo aveva con sé dei regalini di Natale e dei biglietti di auguri, che aveva deciso di distribuire ai suoi conoscenti, per ringraziarli del bene ricevuto tutto l’anno.

La Pl ha sequestrato “la merce” come fosse quella esposta su una bancarella, multando l’uomo che non ha mai venduto nulla e mai dato fastidio, e che ha un lavoro stabile, di che vivere, ricevendo piccoli regali e volendo per una volta ricambiare il gesto.

“Quell’uomo, senza mai né chiedere, né importunare, accetta qualche moneta o abiti usati come aiuto per la sua famiglia. La mattina di Natale porta con sé dei regalini e dei bigliettini di auguri, che distribuisce senza farli pagare, ai bambini di coloro che durante l’anno lo aiutano. Ed è stato multato pesantemente”, si legge in uno dei commenti via social.

Ad occuparsi di questa persona adesso è sceso in campo, oltre ai cittadini solidali con lui, anche un avvocato che ha deciso di chiedere un confronto con il Comune, preparando una memoria difensiva per chiarire la posizione del macedone, che non potrà pagare la multa così elevata, considerata ingiusta oltre che sproporzionata per quanto rilevato dalla Polizia locale, che forse intendeva allontanarlo una volta per tutte dal cimitero.

Anche in caso di accattonaggio il provvedimento sembra eccessivo. Quell’uomo è benvoluto e per lui si è già attivata la solidarietà di molti che hanno deciso di raccogliere dei contributi per aiutarlo.

Articoli correlati

Spostato il monumento della Resistenza al cimitero: intorno ci saranno anche le panchine

E’ successo nelle scorse ore a San Giorgio su Legnano: il Comune ha provveduto allo spostamento del Monumento alla Resistenza, davanti al cimitero, in...

Scomparsa la statua sulla tomba di Libero Ferrario a Parabiago: possibile furto

Incredulità a Parabiago: da qualche giorno la statua di bronzo sulla tomba di Libero Ferrario, lo storico campione di ciclismo, non c’è più, oggetto...

Gli agricoltori di Parabiago sostengono il Circo Kino

La solidarietà vince un’altra volta: nella mattinata di ieri, martedì 13 aprile, gli agricoltori di Parabiago, in particolare Manuel Bongini, si sono recati al...

E’ quasi pronta la pavimentazione all’ingresso del cimitero di San Giorgio

Inizia a prendere forma, con la posa della prima pavimentazione, piazza della Resistenza, meglio nota come piazzale del cimitero, a San Giorgio su Legnano,...

Nuovo vertice Stato-Regioni: oggi si decide sul dopo Pasqua

Si terrà questo pomeriggio, lunedì 29 marzo, il vertice tra il Governo e le Regioni per decidere sul Piano vaccinale anti Covid-19. All’incontro parteciperanno il...