martedì, 29 Novembre 2022

Nave in fiamme davanti alla Grecia: ancora undici i dispersi. Troppi camion a bordo?

(Foto da web)

Il bilancio del rogo che ha devastato due notti fa il traghetto della Grimaldi Lines, salpato dalla Grecia alla volta di Brindisi, è pesante: undici persone sono ancora disperse, mentre sussiste il rischio ecologico per il mare attorno all’isola di Corfù, dove la nave si è incendiata e dove adesso si lavora affinché non affondi con tutto il suo carico.

Le persone che ancora non rispondono all’appello, tra tutte le altre, quasi trecento, portate in salvo con le scialuppe, sarebbero tutti trasportatori molto presumibilmente rimasti intrappolati nella stiva, se non addirittura chiusi all’interno dei loro camion. Nelle scorse ore di oggi, domenica 20 febbraio, un uomo è stato salvato: era tra quelli dispersi, intrappolato a poppa.

All’indomani dell’incidente del traghetto, stanno emergendo dettagli sulla traversata che delineano una situazione di rischio elevato di incendio, e scarse vie di fuga per i passeggeri. Camion in numero maggiore rispetto al consentito, stipati nella stiva a pochi centimetri l’uno dall’altro; rischio incendi dato dai frigoriferi e dalla tipologia di carico; camionisti nelle loro cabine di guida anche a dormire, perché le cuccette delle nave erano sovraffollate.

Proseguono le indagini per fare chiarezza sul rogo e in quali condizioni stesse viaggiando la nave, in termini di sicurezza.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI