14.4 C
Comune di Legnano
martedì 11 Maggio 2021

Nasce a Milano “Social Delivery” la piattaforma solidale

Ti potrebbe interessare

Lavori al Centro Multiraccolta di Busto Arsizio: chiuso per una settimana

Da oggi lunedì 10 maggio il Centro Multiraccolta di via Tosi ang. via dell’Industria, a Busto Arsizio, sarà oggetto di un particolare intervento di...

AEMME Linea Ambiente ottiene gli stessi favorevoli riscontri del 2020

Il giudizio non si discosta molto da quello dello scorso anno: il lavoro di AEMME Linea Ambiente continua, infatti, a ottenere il consenso dei...

Al Teatro Tirinnanzi di Legnano oggi la presentazione del libro dedicato a Felice Musazzi

Si terrà oggi, lunedì 10 maggio, alle 18, al Teatro Città di Legnano “Talisio Tirinnanzi”, la presentazione ufficiale del libro dedicato a Felice Musazzi,...

Mascherine addio? Sì, quando almeno 30 milioni di italiani si saranno vaccinati

Potrebbero bastare 30 milioni di italiani già sottoposti alla prima dose di vaccino anti Covid-19, per dire basta alle mascherine indossate all’aperto. Mentre si ragiona...

Tempo di profonda crisi e tempo di grande solidarietà: a questo hanno pensato un gruppo di amici e professionisti di “Rob de Matt”, bistrot e associazione di promozione sociale che, in collaborazione con “Meraki – Desideri culturali”, associazione che si occupa di partecipazione culturale, dando il via ad una piattaforma on line dove ordinare a domicilio una cena, un libro, una pianta o un prodotto locale. Gli acquistandoli saranno effettuati nei negozi di quartiere, nelle librerie indipendenti, nei ristoranti e dai piccoli artigiani, contribuendo ad aiutare gli esercizi commerciali e i “rider” impiegati nel progetto, ai quali saranno garantiti un contratto equo, una formazione adeguata e tutto l’equipaggiamento necessario a svolgere il loro servizio.

La piattaforma calcolerà il “costo equo effettivo” della consegna, composto dal valore dell’acquisto sommato al costo del contratto del lavoratore con le giuste tutele. Gli acquirenti potranno decidere a loro volta se pagare la consegna al costo di mercato o se contribuire aggiungendo qualcosa liberamente.

Scopo del progetto, che per ora è soltanto un progetto solidale, sostenuto da un crowdfunding, è creare posti di lavoro per giovani, disoccupati e persone in difficoltà nel mondo del delivery, offrendo percorsi di formazione e di inclusione lavorativa.

Al raggiungimento della somma di 25mila euro per l’avvio del progetto, il Comune di Milano, nell’ambito del crowdfunding civico, ne aggiungerà altri 37.500 necessari per iniziare ad attivare i primi due contratti subordinati per due community rider, con i relativi percorsi di tirocinio e inclusione lavorativa.

S. R.

Articoli correlati

A Busto Arsizio nasce il centro di riutilizzo per il recupero dei “non rifiuti”

Mentre si avvicina la data di apertura del centro di riutilizzo realizzato dall’Amministrazione comunale di Busto Arsizio, nella zona industriale di Sacconago, in un’area...

“Amici di Sonia” a Legnano riceve in dono una stampante da MR Digital

La solidarietà si fa attiva e concreta a Legnano: nelle scorse ore la società MR Digital ha donato una stampante multifunzione alla segreteria dell’associazione...

Una “Cittadinanza Attiva” per Legnano e i suoi dintorni

Sempre più adesioni stanno caratterizzando in questi giorni la rete di solidarietà “Cittadinanza Attiva – Legnano e Alto Milanese”, che si è costituita a...

Pasti caldi distribuiti a Capodanno: il 2021 accolto con la solidarietà

E’ successo la sera di venerdì 1 gennaio: cento pasti caldi e una grande quantità di indumenti puliti sono stati distribuiti a Busto Arsizio...

Polpette sospese per i senzatetto: la solidarietà viaggia al ritmo di un tam tam a Milano

Saranno distribuite martedì 8 dicembre, giorno dell’Immacolata, le “polpette sospese”, nel locale “Birra e Polpette” di viale Bligny a Milano, da dove è stata...