21.6 C
Comune di Legnano
domenica 20 Giugno 2021

MuseumWeek 2021: da oggi on line anche i musei di Busto Arsizio

Ti potrebbe interessare

Fuggono dopo una rapina e perdono la refurtiva a Saronno

E’ successo ieri, sabato 19 giugno nel pomeriggio a Saronno: due malviventi si sono fatti consegnare gioielli e preziosi dalle commesse della gioielleria Galanti,...

Rissa tra giovani a San Giorgio su Legnano: arrivano i Carabinieri

E’ successo ieri, sabato 19 giugno nel pomeriggio, in piazza Mazzini a San Giorgio su Legnano: due ragazzi, entrambi ventenni, hanno litigato e sono...

Divide e arriva in piazza la questione Accam a Legnano

Particolare presidio ieri pomeriggio, sabato 19 giugno, a Legnano: Legambiente e i Comitati contro Accam hanno organizzato un momento di confronto con i cittadini,...

Nodo mascherine: il governo si confronta per stabilire una data che sciolga l’obbligo di portarle all’aperto

Mentre da domani, lunedì 21 giugno, tutte le regioni italiane saranno in fascia bianca, tranne la Valle d’Aosta, si discute per stabilire quando far...

Anche quest’anno i musei cittadini di Busto Arsizio aderiscono alla  “MuseumWeek”, il festival internazionale culturale dedicato alle istituzioni, che quest’anno si terrà on line da oggi, lunedì 7 giugno, fino a domenica 13.

Come illustrato dal Comune, i musei e le istituzioni culturali che aderiscono, più di 6mila, pubblicheranno sui loro profili social contenuti originali seguendo un tema diverso ogni giorno della settimana, sulla base di “7 giorni, 7 temi, 7 hashtag”, dedicati in questa edizione al tema della “creatività”.

E anche sui canali social dei musei, vale a dire pagina Facebook “Didattica Museale e Territoriale Città di Busto Arsizio” e profilo Instagram “bustoarsiziomusei”, compariranno post di approfondimento sulle collezioni civiche, seguendo i temi proposti dalla MuseumWeek.

Con la MuseumWeek gli organizzatori, che sono Culture For Causes Network, Art Explora e UNESCO per il programma ResiliArt, si propongono di “raggiungere un pubblico connesso che non è interessato alla cultura e all’arte esponendolo a contenuti culturali originali; stimolare lo spirito di creatività e creazione, soprattutto dei giovani; rafforzare l’immagine degli artisti nella società come attori che partecipano al cambiamento”.

Come spiegato in una nota, quest’anno l’iniziativa ha anche lo scopo di supportare il settore creativo fortemente colpito dalle conseguenze della pandemia.

Articoli correlati