domenica, 26 Maggio 2024

Muore un 16enne nel fiume Adda trascinato via dalla corrente

(Immagine di repertorio)

Nessuno è riuscito a salvarlo, nessuno ha potuto fare niente per lui, un ragazzo di 16 anni che ieri, domenica 12 maggio, è morto annegato nel fiume Adda, davanti agli occhi di familiari ed amici, e di tutti coloro che avevano deciso di trascorrere una giornata sulla spiaggetta di Medolago, in provincia di Bergamo.

Secondo una prima ricostruzione della tragedia, il ragazzo ha nuotato fino alla riva opposta del fiume, ma quando ha cercato di compiere la traversata al contrario, è stato sopraffatto dalla forza della corrente, che lo ha allontanato dalla riva e travolto. Alcune persone si sono tuffate nel fiume per raggiungerlo ed aiutarlo, ma nessuno è riuscito nell’impresa.

Sul posto sono arrivati i Vigili del fuoco di Monza e Milano, con i sommozzatori e anche l’elicottero Drago 141. Il corpo del ragazzo, ormai senza vita, è stato recuperato a circa 3 metri di profondità.

Al fiume sono arrivati anche i Carabinieri della Compagnia di Zogno per i rilievi del caso.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI