sabato, 22 Gennaio 2022

Mucche segregate e maltrattate: intervengono la LAV e i Carabinieri

E’ accaduto nelle scorse ore nel Cremonese, a Robecco d’Oglio: i Carabinieri hanno posto sotto sequestro un allevamento di bovini, tenuti in condizioni igienico sanitarie particolarmente discutibili.

In seguito ad una segnalazione fatta pervenire dalla LAV, la Lega Anti Vivisezione, i militari hanno fatto visita alla fattoria dove si trovano una trentina di mucche, che sono state trovate di fatto segregate, costrette a vivere in un ambiente senza mai uscire o muoversi, in mezzo ai loro stessi escrementi e a fianco ai corpi in decomposizione di altri bovini morti.

Numerosi animali sono risultati malati, mai visitati né curati da alcun veterinario. Il latte delle mucche era conservato in un ambiente non idoneo e soprattutto sporco. I due titolari dell’allevamento sono stati denunciati per maltrattamento e abbandono di animali.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI