giovedì, 8 Dicembre 2022

Momenti di terrore sul Malpensa Express: il treno impatta contro un macchinario fermo sulle rotaie

(Foto da web - Micheletto)

Gli accertamenti già avviati per chiarire cosa sia esattamente successo, spiegheranno la dinamica dell’incidente che si è verificato la notte di lunedì 26 settembre poco dopo mezzanotte, lungo la linea ferroviaria all’altezza della stazione di Milano Domodossola.

Un Malpensa Express che stava viaggiando a circa 120 km orari ha impattato contro un macchinario che si trovava inspiegabilmente sui binari. Il macchinista si è accorto in tempo di quel mezzo che ingombrava la linea ed ha frenato, così da ridurre le conseguenze dello scontro. Sul treno i viaggiatori, che a quell’ora erano una cinquantina, si sono resi ben conto che stesse accadendo qualcosa di anomalo e molti di loro sono scesi dalle carrozze sotto choc.

Come spiegato da Ferrovie Nord Milano, il treno regionale 392, un Malpensa Express partito dal Terminal 1 dello scalo aeroportuale e diretto a Milano Cadorna, ha urtato un macchinario semovente utilizzato da una ditta che sta eseguendo dei lavori. E che non doveva trovarsi lì, sui binari, al momento del passaggio del treno.

Nessuno è rimasto ferito. I passeggeri sono stati accompagnati a Milano Cadorna con un Malpensa Express successivo.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI