lunedì, 17 Gennaio 2022

Mobilità sostenibile: arrivano i primi dati del sondaggio nell’Alto Milanese

Si può partecipare ancora, fino al prossimo 20 dicembre, al sondaggio promosso da diversi Comuni dell’Alto Milanese, avviato per conoscere le abitudini in fatto di mobilità dei cittadini.

Come si legge in una nota diffusa oggi dal Comune di Legnano, sono oltre 500 i residenti nei Comuni di Busto Garolfo, Canegrate, Dairago, San Giorgio su Legnano, Villa Cortese  e Legnano che, a oggi, hanno partecipato all’indagine sulla mobilità promossa dal Progetto “L’Alto Milanese va in mobilità sostenibile”, volto a implementare iniziative di mobilità sostenibile, da nuove piste ciclabili a campagne di sensibilizzazione.

I primi risultati raccontano di una mobilità ancora centrata sull’auto, utilizzata da quasi il 60% delle persone che quotidianamente si spostano per raggiungere il luogo di lavoro o di studio.

La quota di utilizzo dei mezzi pubblici, come treno, autobus, combinazioni di più mezzi, sulla base delle risposte al questionario, supera il 20% del totale degli spostamenti, mentre la percentuale degli spostamenti in bicicletta è di circa il 10.

Dal Comune un commento: “La lettura dei dati deve tenere conto della partecipazione al questionario da parte di persone che, verosimilmente, più di altre propendono per l’utilizzo di modalità sostenibili di mobilità. D’altro canto, oltre la metà di chi oggi utilizza l’auto si dichiara disponibile a modificare i propri comportamenti di mobilità in favore del trasporto pubblico o della bicicletta (quanto meno nei periodi di bella stagione) in presenza di interventi per migliorare la velocità commerciale dei mezzi, potenziare l’offerta di trasporto pubblico, incrementare la sicurezza delle piste ciclabili e così via”.

Secondo altre risposte raccolte dal questionario, gli utenti avvertono la necessità di trovare a loro disposizione più piste ciclabili, più che soluzioni di car sharing o car pooling.

Per partecipare al sondaggio: http://www.altomilanesesimuovebene.it, contribuendo così a definire meglio alcune delle future politiche di mobilità sostenibile, del territorio dell’Alto Milanese.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI