venerdì, 19 Aprile 2024

Minaccia la sua famiglia: arrestato per atti persecutori

I Carabinieri della Stazione di Castiglione Olona e dell’Aliquota Radiomobile di Saronno sono intervenuti nei giorni scorsi in un’abitazione di Venegono Superiore, all’esterno della quale un 27enne, di origini nigeriane, minacciava di morte gli occupanti brandendo un’ascia e un coltello da cucina, senza apparenti motivi. All’arrivo dei militari, l’uomo ha cercato di disfarsi del coltello e dell’ascia nascondendoli in alcuni cespugli poco distanti, ma dopo una breve ricerca sono stati rinvenuti dai Carabinieri.

La successiva perquisizione personale ha consentito di trovare altri arnesi ed anche una modica quantità di sostanza stupefacente, in possesso dell’uomo. Lo stesso è stato condotto dapprima negli uffici della Stazione di Castiglione Olona dove i Carabinieri hanno accertato che le sue intemperanze erano già accadute tempo fa, quando il giovane aveva già preso di mira con insulti e minacce la stessa famiglia, minacce che non erano state denunciate.

Grazie alla meticolosa ricostruzione fatta dai Carabinieri di Castiglione Olona è stato così possibile contestargli il reato di atti persecutori, e l’uomo è stato arrestato ed accompagnato in carcere a Varese, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI