martedì, 27 Febbraio 2024

Mimose già fiorite con un mese di anticipo: allarme dalla Coldiretti

(Foto da web)

Il caso più emblematico di questo clima in trasformazione sono le piante di mimosa, in questi giorni, già cariche di fiori con un mese di anticipio rispetto al loro normale periodo di fioritura. Coldiretti lo sottolinea in una relazione presentata recentemente, risultato di un monitoraggio condotto sulle colture di stagione.

L’arrivo dell’anticiclone africano in pieno inverno, che ha fatto salire le temperature anche fino a 20 gradi, e sta regalando su tutto il Paese giornate di sole, sta anche danneggiando le piante, con una sorta di risveglio forzato e anticipato. E non finisce qui: le temperature sono destinate ad abbassarsi, con la conseguente perdita dei raccolti, come stimato da Coldiretti.
L’inverno mite sta causando anche la mancanza della pioggia, e questo scenario si tradurrà in preoccupanti effetti sulla natura, legati alla siccità. Lo stress idrico parte anche dalla mancanza di neve sui rilievi alpini ed appenninici.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI