Cerca
Close this search box.
venerdì, 21 Giugno 2024
venerdì, 21 Giugno 2024
Cerca
Close this search box.

Milioni di mascherine disperse nell’ambiente: arrivano quelle biodegradabili

(Foto da web)

Diventate nel giro di pochi mesi uno degli strumenti di protezione personale più sicuro contro il Coronavirus, le mascherine facciali, adottate necessariamente in tutto il mondo, stanno diventando troppe, in termini di smaltimento, per la tutela dell’ambiente.

Con la riapertura delle scuole di ieri mattina, lunedì 14 settembre, il sindaco di Codogno, una delle cittadine particolarmente colpite dall’epidemia di primavera, ha accennato alla possibilità di passare all’uso di mascherine biodegradabili, toccando una questione che sta diventando urgente: trovare un’alternativa alle mascherine utilizzate al momento ovunque, inquinanti.

Che siano smaltite correttamente nei rifiuti indifferenziati, o peggio abbandonate nelle strade, le mascherine in uso sono realizzate con poliestere o polipropilene, vale a dire due sostanze altamente inquinanti.

L’emergenza è di tipo ecologico, e l’allarme è già stato diffuso da più parti, nel mondo, per milioni e milioni di mascherine disperse nell’ambiente, in particolare in mare.

La produzione attuale di mascherine ha raggiunto i 200 milioni di pezzi al giorno in Cina, in Italia 130 milioni in un mese, secondo recenti stime.

Le nuove mascherine biodegradabili arriveranno presto a Codogno, come annunciato dal primo cittadino: si tratta di dispositivi di protezione facciale realizzati con materiali non inquinanti, come gli strati di carta a secco, assolutamente biodegradabili al 100%.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings