Milano – Migliora il bambino ricoverato in overdose

(Foto da web)

Attimi di apprensione sabato sera a Sesto San Giovanni dove un bambino di venti mesi è stato male, con crisi respiratorie e convulsioni, subito ricoverato all’ospedale Buzzi di Milano, dove gli è stata diagnosticata una intossicazione da Thc, vale a dire il principio attivo dell’hashish e della marijuana.

Oggi le sue condizioni stanno migliorando ed è stato giudicato fuori pericolo.

Dopo le analisi del sangue effettuate sul piccolo, i medici hanno allertato la Polizia che ha proceduto con delle indagini a carico dei suoi genitori.

Il padre del bambino, un cittadino egiziano, sarebbe un utilizzatore abituale della sostanza stupefacente, mentre la madre, una donna rumena, non ne presenta tracce nel sangue.

I genitori del bambino hanno ipotizzato che il piccolo abbia trovato dell’hashish in un parchetto, mentre gli inquirenti ipotizzano che l’abbia trovato tra le mura domestiche.

Proseguono gli accertamenti del caso.

print