domenica, 25 Settembre 2022

MILANO – 17000 oggetti smarriti nel 2016

Dai passeggini alle carte d’identità, passando per chiavi, cellulari e stampelle: sono 17 mila gli oggetti smarriti che sono stati portati quest’anno all’ufficio apposito del Comune di Milano, di questi 3.500 sono già stati restituiti.

L’Ufficio Oggetti Rinvenuti si trova in Via Friuli n.30, e per recuperare i propri effetti smarriti si puo’ telefonare  o inviare un fax  ai seguenti numeri: 02.884.53900 (r.a.), fax n. 02.884.53996, dal lunedi’ al venerdi’ dalle ore 8,30 alle ore 12,00 e dalle ore 13,00 alle ore 15,30.

A fare la parte del leone sono i documenti d’identità: all’ufficio oggetti rinvenuti di via Friuli 30 sono stati portati 6.100 passaporti, patenti e carte d’identità, di cui 1.400 riconsegnati. Seguono poi 2000 portafogli e 1.400 fra bancomat, assegni e carte di credito mentre dagli anni scorsi è crollato il numero dei ticket restaurant. Se nel 2014 ne erano stati persi 2.700 quest’anno il numero è sceso a sette.
Chiavi, occhiali, telefonini (410, solo 63 recuperati dai prorietari), ombrelli, valige, libri e borse sono gli altri oggetti più spesso dimenticati, anche se in via Friuli sono arrivate anche cose più difficili da scordare come passeggini e carrozzine (sette) o stampelle (tre paia), un dipinto e tre strumenti musicali.

FONTE: ANSA Lombardia

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI