22.9 C
Comune di Legnano
sabato 31 Luglio 2021

Merce alimentare ricettata in un capannone a Corsico: la GdF denuncia due persone

Ti potrebbe interessare

Fiera di San Francesco a Cerro Maggiore nel nome della sicurezza

Lunedì 2 agosto per le vie del centro di Cerro Maggiore si svolgerà la tradizionale Fiera di San Francesco. Le bancarelle riempiranno le vie...

Al mercato di Legnano un gruppo di Anonymous for Voiceless racconta l’agonia degli animali

Immagini forti tanto da sembrare irreali, proiettate su alcuni grandi schermi, sono state presentate questa mattina, sabato 31 luglio, al mercato di Legnano, da un...

Regioni da zona gialla e terza dose di vaccino: il governo valuta

Mentre risale la curva dei contagi da Covid-19 in tutta Italia, alcune regioni cominciano ad avvicinarsi ai numeri che prevedono, di nuovo, il passaggio...

“Delta Live” occasione di svago e socializzazione a “Il Giardino” di Legnano

Si è conclusa ieri, venerdì 30 luglio, al ristorante self service “Il Giardino” di via Marconi a Legnano, la programmazione estiva 2021 di “Delta...

E’ accaduto questa mattina, mercoledì 21 luglio, a Corsico, nell’hinterland Sud di Milano: i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Milano hanno sequestrato circa 170mila confezioni di derrate alimentari rubate, denunciando due soggetti colti in flagranza di reato.

Più precisamente, nell’ambito dell’attività di controllo economico del territorio, gli uomini del Gruppo Pronto Impiego di Milano, mentre si trovavano ad operare a Corsico, hanno notato due individui, un turco e un italiano, intenti a prelevare merce da un magazzino per caricarla su un furgone.

Insospettiti dall’atteggiamento dei due soggetti, i finanzieri, hanno constatato che tra i due era in corso una compravendita di prodotti alimentari, privi di qualsiasi bolla di provenienza e consegna.

All’interno del capannone sono state rinvenute notevoli quantità di generi alimentari, stoccati senza certificazioni. Il cittadino di origine turca, titolare del contratto di locazione del magazzino, ha dichiarato di vendere saltuariamente merce alimentare per sopravvivere, ma l’enorme quantità di derrate ha suggerito ai militari la provenienza furtiva delle stesse, ai danni di grandi magazzini e di autotrasportatori.

Il magazzino e la merce sono stati sequestrati e i due soggetti sono stati denunciati per il reato di ricettazione.

Articoli correlati

La Guardia di finanza di Milano scopre un deposito di marijuana ed arresta uno spacciatore

E’ successo questa mattina a Sesto San Giovanni, mercoledì 14 luglio, nell’hinterland Nord Est di Milano: i militari del Comando Provinciale della Guardia di...

Reati ambientali: arrestate a Milano otto persone per traffico illecito di rifiuti

Questa mattina, mercoledì 7 luglio, i Finanzieri del Comando Provinciale di Milano hanno arrestato otto persone, cinque delle quali poste ai domiciliari e tre...

Frode fiscale: sequestrati più di 20 milioni di euro a società specializzate nelle pulizie

I Finanzieri del Comando Provinciale di Milano stanno eseguendo da questa mattina, martedì 6 luglio, il sequestro preventivo dei beni nei confronti di diverse...

La GdF di Milano sequestra 500mila integratori alimentari pericolosi e 12mila farmaci illegali venduti come anti Covid-19

E’ successo nelle scorse ore a Milano: i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza hanno scoperto e bloccato un ingente traffico illegale...

Maxi sequestro di droga a Gallarate: arrestata una banda di albanesi

E’ successo nei giorni scorsi a Gallarate: la Polizia di Stato ha arrestato una banda di cittadini albanesi e sequestrato due capannoni con all’interno...