domenica, 29 Gennaio 2023

Medico indiano esercitava in casa: peccato che si tratti di un operaio

(Foto da 24 Salute)

E’ stato denunciato nelle scorse ore dai Carabinieri del NAS, un uomo che esercitava la professione medica a Leno, in provincia di Brescia, senza averne alcun titolo. Più precisamente, l’uomo come attività principale svolge quella di operaio.

Il finto medico, di origini indiane, è stato smascherato da un connazionale che gli si era rivolto per un problema alla pelle, mai risolto. I Carabinieri hanno perquisito l’abitazione del falso professionista, trovando in un locale, adibito ad ambulatorio, anche farmaci e strumenti medicali non autorizzati in Italia, come duecento confezioni di medicinali non permessi dall’AIFA, l’Agenzia italiana del Farmaco, quindi stetoscopi e misuratori di pressione.

L’operaio indiano si faceva pagare 150 euro a visita. E’ stato denunciato per esercizio abusivo della professione, e per importazione illecita di farmaci.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI