Cerca
Close this search box.
domenica, 23 Giugno 2024
domenica, 23 Giugno 2024
Cerca
Close this search box.

Maxi-multa alle compagnie aeree low cost per i costi dei bagagli a mano 

(Foto di Orna Wachman - Pixabay)

Buone notizie per i viaggiatori: con l’azione intrapresa delle Autorità spagnole, le compagnie low cost sono state sanzionate per 150 milioni di euro per violazioni alla normativa sui diritti dei consumatori relativa ai bagagli a mano, al check in e alla scelta dei posti.  In Europa qualcosa si sta smuovendo.

“Negli ultimi anni le principali compagnie aeree lowcost tra cui Ryanair, Vueling, Easyjet. WizzAir e Volotea hanno rincarato il prezzo finale dei biglietti aerei richiedendo il pagamento di servizi che prima erano gratuiti e considerati essenziali . Si pensi alla scelta del posto a sedere, del bagaglio a mano fino ad arrivare alla stampa della carta d’imbarco. Inutile dire che i biglietti, al termine della procedura d’acquisto, non hanno più nulla di low-cost”, spiega Davide Zanon, Segretario Regionale di CODICI Lombardia. 

Come si legge in una nota di Codici, da un monitoraggio fatto dalla nota Associazione si è potuto appurare come il costo puro del biglietto sia effettivamente basso e competitivo rispetto alle compagnie di bandiera (attorno ai 20-30 euro) mentre il costo del bagaglio a mano e degli altri servizi aggiuntivi può arrivare fino ad 80 euro. Spesso la procedura di acquisto dei biglietti non sia del tutto trasparente, tant’è che come opzioni preimpostata viene proposto all’utente il pacchetto bagaglio, priority, posto a sedere.

Le diverse compagnie aeree sono state sanzionate anche per la mancata disponibilità ad accettare pagamenti in contanti: i biglietti acquistati direttamente in aeroporto e i vari gadget acquistabili direttamente a bordo potevano essere pagati solo con carta, creando non poche polemiche. 

“Il lavoro da fare è ancora tanto, ma questa sanzione è sicuramente un ottimo inizio. Le compagnie low cost dovrebbero andare incontro ai consumatori offrendo tariffe più vantaggiose rispetto alle altre compagnie aeree, proprio in virtù della loro natura; ora, invece, i passeggeri vengono messi in difficoltà al posto di essere agevolati senza contare ai continui disservizi che devono subire: ritardi, cancellazioni, scioperi, mancata assistenza sui voli.
Ricordiamo che i passeggeri possono far valere i loro diritti nei confronti delle compagnie aeree anche con le conciliazioni, uno strumento che dà grandi opportunità e che sta dando i propri frutti. Confidiamo che presto anche l’AGCM intervenga concretamente a tutela dei diritti dei consumatori; come Associazione Consumatori continueremo a monitorare l’operato delle compagnie e a segnalare i casi più eclatanti. Si spera che possa iniziare una nuova inversione di rotta che veda al primo posto l’interesse dei viaggiatori e non quello delle compagnie aeree”, commenta Zanon.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings