13.9 C
Comune di Legnano
martedì 11 Maggio 2021

Maxi blitz dei Carabinieri contro narcos e spacciatori: 37 arresti nelle scorse ore

Ti potrebbe interessare

Lavori al Centro Multiraccolta di Busto Arsizio: chiuso per una settimana

Da oggi lunedì 10 maggio il Centro Multiraccolta di via Tosi ang. via dell’Industria, a Busto Arsizio, sarà oggetto di un particolare intervento di...

AEMME Linea Ambiente ottiene gli stessi favorevoli riscontri del 2020

Il giudizio non si discosta molto da quello dello scorso anno: il lavoro di AEMME Linea Ambiente continua, infatti, a ottenere il consenso dei...

Al Teatro Tirinnanzi di Legnano oggi la presentazione del libro dedicato a Felice Musazzi

Si terrà oggi, lunedì 10 maggio, alle 18, al Teatro Città di Legnano “Talisio Tirinnanzi”, la presentazione ufficiale del libro dedicato a Felice Musazzi,...

Mascherine addio? Sì, quando almeno 30 milioni di italiani si saranno vaccinati

Potrebbero bastare 30 milioni di italiani già sottoposti alla prima dose di vaccino anti Covid-19, per dire basta alle mascherine indossate all’aperto. Mentre si ragiona...

Nelle prime ore di questo lunedì 12 aprile, i Carabinieri del Comando Provinciale di Milano hanno arrestato 37 persone, in provincia del capoluogo lombardo e di Alessandria, Bergamo, Genova, Monza, Padova, Pavia, Roma, Varese, Vibo Valentia e Vicenza. Venti italiani e diciassette stranieri, ventisette dei quali accompagnati in carcere e dieci sottoposti agli arresti domiciliari, ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione finalizzata alla produzione, al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti, con le aggravanti della transnazionalità e della disponibilità di armi.

Come si legge in una nota diffusa dai militari dell’Arma, l’operazione, denominata “Arhat”, deriva da un’indagine avviata nell’agosto del 2018 dai Carabinieri di Milano Duomo in seguito all’arresto in flagranza di un cittadino italiano, trovato in possesso di 3 chili e mezzo di sostanze stupefacenti, tra cocaina, hashish e marijuana.

Le indagini hanno consentito l’individuazione di svariati gruppi criminali, tutti operanti nel capoluogo lombardo anche se con ramificazioni in altre aree del Paese, attivi nel traffico e nello spaccio di stupefacenti. Uno di tali gruppi è stato accertato essere composto da soggetti italiani, alcuni di origine calabrese, due dei quali sono risultati mantenere saldi rapporti con vertici ed emissari della ‘ndrangheta reggina. I restanti gruppi sono riconducibili a nuclei di origine eritrea e sudamericana, nonché ad alcune cellule, di varia nazionalità o etnia, tra loro indipendenti, che hanno tuttavia evidenziato una spiccata operatività transnazionale.

Articoli correlati

Controlli serrati a Milano anti assembramento: multate 70 persone in una sera

Prosegue l’attività dei Carabinieri per garantire, in questa circostanza emergenziale, il contenimento dei contagi. Nelle scorse ore, come si apprende da una nota dei Carabinieri di...

Rissa a Legnano: un uomo di 31 anni finisce all’ospedale

E’ successo ieri mattina, domenica 18 aprile, a Legnano: i Carabinieri della compagnia locale sono intervenuti in via 29 Maggio, dove si è scatenata...

Orrore e ancora orrore in una casa di riposo: anziani maltrattati e vessati. Sette persone arrestate

E’ successo questa mattina, martedì 13 aprile, nelle province di Varese, Milano e Monza: i Carabinieri della Compagnia di Busto Arsizio, con il supporto...

Arrestato a Busto Arsizio il rapinatore seriale che terrorizzata i viaggiatori in stazione

I Carabinieri di Busto Arsizio hanno arrestato nelle scorse ore un uomo di 25 anni, dopo varie indagini, considerato l’autore di cinque rapine, una...

Trovato un uomo senza vita a Gorla Minore

Drammatico rinvenimento ieri nel primo pomeriggio, domenica 28 marzo, nella zona boschiva di via Colombo a Gorla Minore: tra il verde è stato rinvenuto...