13.9 C
Comune di Legnano
martedì 11 Maggio 2021

Mascherine anche nel 2021. E poi fino a quando?

Ti potrebbe interessare

Lavori al Centro Multiraccolta di Busto Arsizio: chiuso per una settimana

Da oggi lunedì 10 maggio il Centro Multiraccolta di via Tosi ang. via dell’Industria, a Busto Arsizio, sarà oggetto di un particolare intervento di...

AEMME Linea Ambiente ottiene gli stessi favorevoli riscontri del 2020

Il giudizio non si discosta molto da quello dello scorso anno: il lavoro di AEMME Linea Ambiente continua, infatti, a ottenere il consenso dei...

Al Teatro Tirinnanzi di Legnano oggi la presentazione del libro dedicato a Felice Musazzi

Si terrà oggi, lunedì 10 maggio, alle 18, al Teatro Città di Legnano “Talisio Tirinnanzi”, la presentazione ufficiale del libro dedicato a Felice Musazzi,...

Mascherine addio? Sì, quando almeno 30 milioni di italiani si saranno vaccinati

Potrebbero bastare 30 milioni di italiani già sottoposti alla prima dose di vaccino anti Covid-19, per dire basta alle mascherine indossate all’aperto. Mentre si ragiona...

In attesa delle autorizzazioni di EMA, l’Agenzia europea per i Medicinali, all’impiego dei nuovi vaccini anti Covid-19, valutazioni che dovrebbero essere espresse rispettivamente il 29 dicembre per il preparato della Pfizer e il 12 gennaio per quello di Moderna, le previsioni sulle abitudini adottate per prevenire i contagi proseguiranno anche nel 2021, come l’uso delle mascherine.

Più precisamente, come ha detto nelle scorse ore Fabrizio Pregliasco, virologo e ricercatore dell’Università degli Studi di Milano, le mascherine dovranno essere indossate per tutto l’anno prossimo, e almeno finché non sarà raggiunta la cosiddetta “immunità di gregge”, che avrà bisogno del 60-70% della popolazione vaccinata.

Il vaccino non debellerà il Coronavirus, ma renderà immuni le persone, pertanto sarà necessario adottare ancora le misure di prevenzione attuali.

Sul fronte dei vaccini, nelle scorse ore nel Regno Unito si è registrato uno stop alle vaccinazioni in corso, poiché due soggetti, su centinaia di quelli vaccinati, hanno avuto delle reazioni allergiche. Come riferiscono le fonti vicine alla vicenda, si tratta di due soggetti che hanno un passato di allergie, e sono stati già curati e ristabiliti nelle scorse ore.

Tuttavia, la questione delle allergie, come di altri fattori che potrebbero essere non del tutto “favorevoli” alla somministrazione del vaccino per taluni soggetti, devono essere considerati proprio nella fase che precede la loro dichiarazione di sicurezza.

Articoli correlati

Mascherine addio? Sì, quando almeno 30 milioni di italiani si saranno vaccinati

Potrebbero bastare 30 milioni di italiani già sottoposti alla prima dose di vaccino anti Covid-19, per dire basta alle mascherine indossate all’aperto. Mentre si ragiona...

Sicurezza stradale a Busto Arsizio: alcuni interventi in viale Diaz e via Beccaria

L’Amministrazione comunale di Busto Arsizio ha approvato nelle scorse ore la realizzazione di alcuni interventi viabilistici, per il miglioramento della sicurezza stradale, in viale...

Terminata a Legnano la messa in sicurezza dell’ex liceo di via Verri

Si sono conclusi la scorsa settimana i lavori di messa in sicurezza dell’ex liceo di via Verri, a Legnano, l’edificio che lo scorso dicembre...

Nuovo vertice Stato-Regioni: oggi si decide sul dopo Pasqua

Si terrà questo pomeriggio, lunedì 29 marzo, il vertice tra il Governo e le Regioni per decidere sul Piano vaccinale anti Covid-19. All’incontro parteciperanno il...

Piano vaccinale al via: entro settembre l’80% degli italiani potrebbero essere immuni al Covid-19

Numeri ambiziosi, previsioni che fanno ben sperare, se non saranno smentite nelle prossime settimane: è stato presentato sabato 13 marzo il nuovo Piano vaccinale,...