domenica, 29 Gennaio 2023

Marc Chagall una storia di due mondi

Apre oggi a Milano, mercoledì 16 marzo, e fino al 31 luglio, la mostra “Marc Chagall – Una storia di due mondi”, prodotta da 24Ore Cultura – Gruppo 24Ore, promossa dal comune di Milano-Cultura e curata dall’Israel Museum di Gerusalemme, al MUDEC Museo delle Culture.

La mostra si articola in una selezione di oltre cento opere donate per la maggior parte dalla famiglia e dagli amici di Chagall: un nuovo punto di vista sull’artista russo, un progetto espositivo dedicato principalmente ai lavori grafici e all’attività di illustratore editoriale dell’artista.

Il percorso espositivo racconta alcuni temi fondamentali della vita e della produzione di Chagall dalle sue radici, nella cittadina nativa Vitebsk in Bielorussia, all’incontro con l’amatissima moglie Bella Rosenfeld per la quale illustrò i libri “Burning Lights” e “First Encounter”, l’edizione illustrata delle Favole di La Fontaine e della Sacra Bibbia, fino al periodo francese.

In mostra anche una selezione di oggetti rituali impiegati nelle cerimonie religiose delle comunità ebraiche, spesso raffigurati nelle opere di Chagall. All’interno del percorso espositivo, alcune sale ospiteranno anche alcune installazioni multimediali che accompagneranno il visitatore in un viaggio affascinante alla scoperta dell’artista. Opere forse meno conosciute ma che permetteranno al visitatore di conoscere Marc Chagall nella sua complessità.

Nato quasi 140 anni fa, Marc Chagall è oggi uno degli artisti moderni più popolari ed amati, la cui opera continua a riscuotere interesse in tutto il mondo. Chagall (1887-1985) ha attraversato gli eventi più cruciali dell’Europa del Novecento dall’urbanizzazione alla Rivoluzione Russa, dalle due guerre mondiali alla migrazione di milioni di persone in cerca di fortuna o in fuga dalle persecuzioni. I suoi capolavori sono amati da un pubblico eterogeneo ed entrano di diritto nella memoria collettiva mondiale.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI