Malpensa: al via gli accordi sindacali per i lavori a Linate

Tutto pronto anche sul fronte dei lavoratori coinvolti: è stato siglato nelle scorse ore l’accordo tra la società SEA, che gestisce gli aeroporti di Linate e Malpensa, e i sindacati, in previsione del nuovo lavoro che attende entrambi gli scali aerei nelle prossime settimane.

Come annunciato da tempo, dal prossimo 27 luglio chiuderà l’aeroporto di Linate, oggetto di una particolare operazione di ristrutturazione.

Tutto il suo movimento sarà spostato a Malpensa, e si è reso necessario da settimane, l’adeguamento dell’intera struttura, nonché delle risorse umane a disposizione. I lavoratori SEA di Linate saranno impiegati a Malpensa: per loro sono state siglate azioni di tutela, le cui ricadute positive impatteranno anche sull’utenza e sul traffico aeroportuale.

La situazione sarà complessa, con il trasferimento temporaneo del personale da Linate a Malpensa, e anche di tutti i voli. Da mesi si lavora per adeguare lo scalo varesino alle nuove portate, affinché si mantenga alto lo standard qualitativo che contraddistingue le due aerostazioni lombarde.

I lavori a Linate si concluderanno alla fine di ottobre.

print