L’UE valuta la dismissione di piatti e bicchieri di plastica

(Foto da web - meteoweb.eu)

Lo rende noto Ue Euractiv: presto la Commissione europea potrebbe valutare l’abolizione delle stoviglie di plastica, piatti e posate, come descritto in una bozza che indica nuove misure previste dalla direttiva europea per la riduzione dell’inquinamento da plastica.

Alcuni prodotti, in particolare, potrebbero essere messi la bando per primi: piatti e posate usa e getta, cotton-fioc, cannucce per bibite e altri oggetti che possono essere realizzati con materiali differenti dall’inquinante.

Al vaglio tutte le confezioni rigide di plastica, quelle per la vendita di prodotti alimentari monouso, e nella bozza si fa riferimento anche alla responsabilità dei produttori, di tali contenitori, nei confronti del loro successivo smaltimento, con un’ipotesi di regolarizzazione degli iter entro i prossimi sei anni.

Plastica addio? Magari. E a dirlo sono sempre di più le associazioni ambientaliste, ma non soltanto, cui ha dato ascolto la Commissione europea, che provvederà anche a richiedere etichette esplicative, sui rischi dell’abbandono della plastica nell’ambiente, applicate sulle confezioni in questione.

print