Cerca
Close this search box.
giovedì, 25 Luglio 2024
giovedì, 25 Luglio 2024
Cerca
Close this search box.

LONATE POZZOLO – Ingente furto di liquori in supermercati del gallaratese: arrestati due rumeni

Nel corso della serata del 22 marzo, a Lonate Pozzolo, Militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Busto Arsizio hanno tratto in arresto in flagranza di reato (circostanza piu’ unica che rara…) per ricettazione due cittadini romeni:

  1. L. E., classe 1989, senza fissa dimora, disoccupato, censurato;
  2. C. C.  classe 1968, senza fissa dimora, disoccupato, censurato;

i due, durante il servizio perlustrativo, sono stati fermati, in via Leonardo da Vinci, a bordo di una Ford Escort, e trovati in possesso di ben 48 bottiglie  di liquori di varie marche, del valore complessivo di 3000 Euro circa, risultate poi rubate nel corso della mattinata da diversi  supermercati della zona (almeno 9), e la quantita’ piu’ cospicua (ben 28 pezzi) dal supermercato  “Maxi Di srl” di Somma Lombardo (VA). La refurtiva e’ stata interamente recuperata e restituita ai titolari dei diversi supermercati che, contestualmente, hanno presentato denuncia presso gli uffici della caserma di Busto Arsizio (alcuni esercenti non si erano neppure accorti dell’avvenuto furto…).

A seguito della perquisizione personale e veicolare, gli stessi soggetti sono stati, inoltre, trovati in possesso di vari oggetti atti allo scasso, chiaramente utilizzati per la forzatura dei congegni antitaccheggio: gli arnesi sono stati posti sotto sequestro. Gli arrestati, al termine delle formalita’ di rito, sono stati trattenuti  presso le camere di sicurezza del Comando bustocco, in attesa del rito direttissimo fissato dalla competente Autorita’ Giudiziaria che, d’intesa con i Carabinieri operanti, sta applicando un’ “innovativa” ipotesi di flagranza di reato di ricettazione, considerando che non essendovi certezza che i due abbiano effettivamente consumato i furti, appare verosimile che quando sono stati fermati avessero appena “ricettato” la merce di provenienza illecita. Sono in corso, infine, approfonditi accertamenti nei confronti dei contatti dei due arrestati: questi, infatti, vantano, soprattutto il 50enne, numerosissimi (diverse decine) di precedenti specifici per furti di liquori e superalcolici, rendendo verosimile la sua appartenenza ad una piu’ vasta organizzazione, finalizzata allo smercio parallelo di tali prodotti.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings