mercoledì, 17 Aprile 2024

LOMBARDIA – Intimidazioni ai giornalisti: la presa di posizione dell’Ordine

L’Ordine dei Giornalisti della Lombardia ha diffuso una nota nella quale sottolinea come si stiano intensificando preoccupanti episodi di intimidazione nei confronti dei giornalisti. Poco prima delle elezioni il sindaco di un Comune dell’hinterland milanese ha inoltrato un esposto al Prefetto chiedendo “un intervento urgente” nei confronti del giornale dopo la pubblicazione di un’inchiesta, a firma Ersilio Mattioni e Sara Riboldi, sul settimanale Libera Stampa Altomilanese, che parlava di una truffa immobiliare da 1,1 milioni di euro. Sempre nei giorni scorsi, tramite i social network e dopo mesi di insulti via web, sono arrivate minacce di morte a Carmelo Abbate, giornalista di Panorama e opinionista della trasmissione televisiva “Quarto Grado”, che sta seguendo il processo a carico di Massimo Bossetti, imputato per l’omicidio di Yara Gambirasio. Un fantomatico “Fan club di Bossetti” insulta e minaccia sistematicamente anche tre giornalisti del settimanale Giallo di Cairoeditore: la collaboratrice Laura Marinato, la caposervizio Albina Perri e il direttore Andrea Biavardi. L’Ordine dei giornalisti della Lombardia esprime piena solidarietà ai colleghi Mattioni, Riboldi, Marinaro, Perri, Biavardi, Abbate e denuncia una pericolosa escalation di intimidazioni nei confronti dei giornalisti. Per questo ha chiesto un incontro al Prefetto di Milano, dottor Alessandro Marangoni. L’art. 2 della legge istitutiva dell’Ordine (la n. 69 del 3 febbraio 1963) sancisce il diritto/dovere di cronaca, come irrinunciabile strumento di democrazia e caposaldo dalla Costituzione che garantisce ai cittadini il diritto a essere informati.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI