Lo stile italiano nel mondo, anzi a Tallin

Gabriele Tammaro con Rudy Neri e Lisa Ferrario

Lo hanno definito un bell’esempio di stile italiano nel mondo, Gabriele Tammaro, 31 anni di Parabiago, bartender al Campionato mondiale di categoria che si é svolto alcune settimane fa a Tallin, in Estonia.

E ieri mattina Gabriele è stato ospite di Radio Delta Live, la trasmissione mattutina di Radio Delta International, condotta da Rudy Neri e Lisa Ferrario, per raccontare della sua “avventura” che si è conclusa con un quinto posto su una settantina di partecipanti.

“Stile italiano nel mondo” quello portato a Tallin da Gabriele, bartender professionista che lavora in un noto locale di Milano (al “The Stage-Milano“, in piazza Gae Aulenti), come è stato sottolineato da alcuni giornalisti nel corso della manifestazione.

“Sono stati giorni frenetici ed impegnativi, quelli della competizione, fino alla prova finale, su un palco davanti ad una platea di numerose persone. Ho cercato di concentrarmi sul cocktail che stavo preparando per l’occasione, distogliendo il pensiero dalle telecamere e dai fotografi, persino dai miei che sapevo collegati in streaming dopo varie peripezie per riuscirci, e il mio cocktail è venuto bene, dandomi tanta soddisfazione”, ha raccontato Gabriele.

Al campionato mondiale lui è arrivato dopo aver vinto la finale di Loano, un anno fa. Un anno trascorso tra mille prove per arrivare a Tallin “preparati”, dove si sono sfidati i bartener da tutto il mondo, con le loro specialità.

Per Gabriele il ritorno al lavoro dopo la gara, al suo mestiere che è anche una passione, vissuta ogni giorno, anzi ogni notte, con autentica dedizione ma anche un pizzico di “arte”, nel tocco personale dato ai cocktail preparati.

“Tutto deve essere bilanciato ed equilibrato, in un bicchiere: il giusto mix tra gli ingredienti e l’abilità di chi li accorda, pensando alle persone e alle loro richieste”, ha spiegato Gabriele orgoglioso di sapere di essere apprezzato anche per le doti relazionali e la cordialità.

print