Cerca
Close this search box.
giovedì, 20 Giugno 2024
giovedì, 20 Giugno 2024
Cerca
Close this search box.

L’Italia non è ancora a contagi “zero”

(Foto di Daniel Roberts -Pixabay)

Pochi cittadini immunizzati, molti ancora suscettibili al Coronavirus, che non è mutato.

E’ questo il quadro avanzato dai ricercatori e dai virologi, impegnati nelle analisi sul Covid-19, alla ricerca di una cura e di un vaccino, scenario che porta ad un’unica certezza: senza adeguate misure di protezione, il Paese rischia di tornare indietro al mese di febbraio.

La situazione epidemiologica non è cambiata e qualche nuova infezione ci sarà, nelle prossime settimane, quelle in cui si prevede la ripartenza di numerose attività produttive.

Come spiegato da Pierluigi Lopalco, virologo dell’UNIPI, l’Università di Pisa, e con lui altri ricercatori, la prudenza è necessaria , e la gradualità di ogni azione è una scelta intelligente.Imperativo per tutti in Italia, come negli altri Stati dove si è estesa la pandemia, serve rallentare la corsa del virus, come imparare anche a conviverci, adottando tutte le misure possibili anti contagio. Soprattutto nei luoghi dove si concentrano più persone. Sì alla ripresa per piccoli gruppi.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings