Cerca
Close this search box.
venerdì, 21 Giugno 2024
venerdì, 21 Giugno 2024
Cerca
Close this search box.

L’istituto comprensivo Carducci di Legnano promuove cultura e socialità

(Foto dal sito dell'ics Carducci)

L’attenzione alla formazione, all’educazione, al rispetto e agli altri è il principio ribadito nei giorni scorsi a Legnano dall’istituto scolastico comprensivo “G. Carducci”, che ha promosso particolari iniziative nelle sue quattro scuole: le primarie Carducci, Toscanini e Deledda, la secondaria di primo grado Via Parma.

Un “Open day”, organizzato per promuovere le scuole e i programmi formativi, quindi una festa di Natale, hanno fatto sì che le famiglie dei bambini e dei ragazzi frequentanti, ed anche chi non conosce ancora il Carducci, siano stati rassicurati su scelte didattiche di particolare valenza anche sotto il profilo della progettualità e della collettività.

Il tutto sotto la supervisione del nuovo preside del comprensivo, Dario Costantino, in carica dallo scorso 2 settembre, che lavora insieme ad un team consolidato di insegnanti con i quali si è da subito stabilita una particolare sinergia, operativa e di intenti.

“Noi mettiamo al primo posto la scuola, che consideriamo il luogo primario, dopo la famiglia, all’interno del quale si formano le generazioni di domani. L’insegnamento è alla base della conoscenza per la collettività, che cresce e si evolve, con un occhio al suo passato, e buoni progetti per il futuro”, spiega il preside.

Quando negli scorsi anni alla guida del comprensivo si sono avvicendati dei dirigenti provvisori, gli stessi non hanno potuto garantire continuità nei progetti, che il nuovo preside conta di portare a compimento.

Il suo di questi giorni, alla vigilia delle vacanze di Natale, è una sorta di bilancio dei primi quattro mesi di mandato, che riflette positività ed entusiasmo. “Il mio è un bilancio più che positivo. Io arrivo da lontano, da Palermo, e non conoscevo Legnano, ma la città mi piace e mi sembra unita. Le differenze tra i bambini, le loro famiglie, il mondo della scuola con i suoi ritmi quotidiani, e i programmi sono un’enorme ricchezza per tutti, nessuno escluso”.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings