lunedì, 17 Giugno 2024

Limitatore di velocità: quando la sicurezza diventa anche un obbligo

(Foto da web - Wow Scienza)

E’ scattata da ieri, mercoledì 6 giugno, l’obbligatorietà dal 2024 per le nuove automobili di essere dotate del limitatore di velocità.

Si tratta di un dispositivo, voluto dall’Unione Europea, che dovrà essere installato su tutte le vetture di nuova omologazione, necessario per limitare la velocità in automatico. Il limitatore, che si chiama Intelligen Speed Assistance, calcola la velocità corretta di un’automobile in base ai dati del GPS, del sistema di frenata e dei cartelli stradali, segnalando al conducente il superamento dei limiti.

La segnalazione dapprima è soltanto sonora, poi si trasforma in una vibrazione sui pedali e sul sedile del conducente. Il dispositivo è in grado di agire anche sul sistema di frenata, in autonomia, garantendo massima sicurezza in caso di necessità.

Tutte le vetture prodotte e vendute da ieri, 6 luglio, dovranno essere dotate dell’ISA, mentre quelle omologate prima dovranno essere dotate in autonomia del dispositivo entro il 7 luglio 2024. Nessun adeguamento obbligatorio per le auto già in circolazione.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings