Legnano – Un “8 Marzo” lungo dieci giorni

IMG_20180219_114229
L'assessore Franco Colombo con Elena Bottini dell'ufficio Cultura e Istruzione

Sono state presentate ieri a Legnano le iniziative organizzate quest’anno per celebrare l’8 marzo, “Giornata internazionale della Donna”.

Il programma previsto tra manifestazioni culturali, spettacoli, mostre, laboratori anche nelle scuole, punta questa volta ad unificare gli obiettivi e le risorse, messe in campo da più realtà locali, per costituire una rete valida tutto l’anno a sostenere le donne, a risolvere i loro problemi, a superare le criticità e a diffondere spunti di riflessione contro la violenza di genere.

“Non un giorno soltanto di festa ed eventi, ma dieci giorni, con la partecipazione di tante persone. Così vogliamo l’8 marzo quest’anno, per dare vita a più iniziative. Facciamo rete, intesa proprio come “rete che cattura il male”. Vogliamo fornire esempi, spunti di riflessione su problemi della donna”, ha spiegato Franco Colombo assessore alla Cultura.

Numerosi i soggetti già attivi sul territorio, più alcune “new entry”, per un totale di diciotto realtà coinvolte che tutte insieme hanno deciso di realizzare un percorso di cultura, valido non soltanto per l’8 marzo.

Mostre, spettacoli, conferenze, momenti teatrali, con la partecipazione del mondo della scuola, luogo ideale dove fare prevenzione contro la violenza di genere.

Il calendario degli eventi avrà inizio domenica 25 febbraio, per concludersi lunedì 12 marzo, ed è stato stampato su un volantino rosa in distribuzione in questi giorni in città. Nel progetto anche le contrade del Palio, e le librerie cittadine con vetrine a tema per tutta la durata del periodo delle manifestazioni.

print