10.8 C
Comune di Legnano
venerdì 26 Febbraio 2021

LEGNANO – Tavolo tecnico sul riordino del servizio sanitario lombardo, il 15 febbraio a Legnano

Ti potrebbe interessare

Sequestrati 24 chili di hashish a Milano: la Guardia di Finanza arresta due stranieri

E’ successo nelle scorse ore a Milano: i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza hanno sequestrato 24 Kg di hashish e arrestato...

Il presidente US Sangiorgese Claudio Pastori fa il punto della situazione sul 64esimo Campaccio Cross Country

Mentre prosegue senza sosta l’organizzazione del 64° Campaccio Cross Country, rimandato causa Covid-19 dalla classica data del 6 gennaio ad inizio primavera, sabato 20...

A Legnano cresce il Controllo del vicinato sempre più apprezzato

Con l’undicesimo gruppo commerciale il Controllo del vicinato supera le trecento adesioni tra i negozianti di Legnano. Come si legge in una nota, la...

Anche dal Circolone di Legnano in streaming “L’ultimo concerto?”

Si svolgerà domani, sabato 27 febbraio, alle 21, la diretta streaming dal Circolone di Legnano del gruppo musicale dei Punkreas, con “L’ultimo concerto?”, evento...

“Riordino del servizio sanitario lombardo”, è questo il titolo della tavola rotonda promossa dalla FNP (Federazione Nazionale Pensionati) Cisl, in collaborazione con la Cisl Milano Metropoli in programma per lunedì 15 febbraio con inizio alle 9.15 presso la sala ‘Leone da Perego’ di via Monsignor Eugenio Gilardelli, 10 a Legnano.
L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Legnano, vedrà confrontarsi esponenti del mondo sindacale, rappresentanti delle istituzioni, nonché operatori socio sanitari, sull’applicazione pratica del processo di evoluzione del sistema sanitario lombardo dopo l’approvazione della legge di riforma avvenuta all’inizio dello scorso agosto.
Dall’Azienda Ospedaliera di Legnano alla nascita della nuova ASST (Azienda Socio Sanitaria Territoriale) Ovest Milanese, questo e altri aspetti, saranno discussi durante la mattinata di lavoro.
“La nostra Organizzazione Sindacale – spiega Giuseppe Oliva Segretario della Cisl Milano Metropoli con delega in materia di Sanità – sta seguendo sin dall’inizio con estrema attenzione questo percorso di cambiamento.
Da parte nostra – continua Oliva – questo intende essere un contributo per comprendere nel concreto cosa stia comportando l’evoluzione del sistema socio sanitario sul territorio, capirne l’impatto sui cittadini, le ricadute, più nello specifico, le conseguenze per i soggetti più fragili”.
“Contestualmente – aggiunge il Segretario della Cisl Milano Metropoli – grazie anche alla presenza dei relatori, vorremmo approfondire i progetti, le opportunità ma anche le criticità del sistema lombardo ma, soprattutto, come grazie a questa legge potranno essere superate”.
Per il momento Oliva non si sbilancia, tuttavia, non si esime dal fare alcune considerazioni: “Se è pur vero – commenta il dirigente cislino – che il riordino punta a mettere al centro il malato, con il passaggio dal principio della ‘cura’ a quello del ‘prendersi cura’, è fuor di dubbio che con la trasformazione delle vecchie ASL in ATS (Agenzie di Tutela della Salute) e la loro riduzione da 15 ad 8, almeno in apparenza, si evidenzia un allontanamento della Sanità dal territorio. A maggiore ragione – continua Oliva – diventa strategico il ruolo degli ambulatori e di tutte quelle realtà intermedie presenti per garantire al cittadino un percorso di assistenza socio sanitario continuo. E’ questa la vera sfida da vincere”.
Il dibattito di lunedì 15 sarà moderato dal Giovanni Chiodini, giornalista de ‘Il Giorno’ e dopo l’introduzione di Giovanni Di Paola, coordinatore della FNP Cisl pensionati Legnano, vedrà gli interventi di Emilio Didonè della segreteria Fnp Cisl pensionati Milano Metropoli, Alberto Centinaio sindaco di Legnano, Danilo Mazzacane della segreteria Cisl Medici Milano Metropoli, di Maria Angela Franchi Fp Cisl Milano Metropoli, Luca Del Gobbo Assessore regionale all’Università, Ricerca, Open Innovation, Carlo Borghetti consigliere regionale e responsabile Sanità in Regione Lombardia per il PD, Massimo Lombardo direttore generale della Asst Ovest Milanese. Le conclusioni saranno affidate a Giuseppe Oliva, Segretario della Cisl Milano Metropoli.

Articoli correlati

Punto della situazione a Legnano sulla Telemedicina adottata negli ospedali dell’ASST Ovest Milanese

Si è svolta questa mattina, lunedì 15 febbraio, in diretta streaming dalla sala riunioni dell’ospedale di Legnano, una presentazione dell’attività di Telemedicina, svolta nell’ambito...

Terminata la fase 1 dei vaccini parte quella dei richiami anche nell’Alto Milanese

In stretto coordinamento con Regione Lombardia e ATS Città Metropolitana di Milano, ASST Ovest Milanese sta procedendo all'effettuazione della “Fase 1” della Campagna Vaccinale...

Chiude corso Magenta a Legnano: la Ztl avanza

Da domani, giovedì 21 gennaio, chiuderà al traffico veicolare corso Magenta nel tratto compreso fra via Giulini e via Ratti, per la realizzazione della...

Solarium al Parco ex Ila di Legnano: la Soprintendenza è d’accordo con il progetto di recupero

Adeguatezza delle modalità e dei tempi di intervento, prospettati per la messa in sicurezza dei solarium del complesso al Parco ex Ila, è quanto...

La Soprintendenza ha espresso il vincolo sulla ex Manifattura di Legnano

Opificio, ciminiera, uffici, convitto (già Palazzo Cambiaghi) e villino del direttore: sono questi i beni dell’ex Manifattura Legnano assoggettati a tutela diretta in quanto...