sabato, 26 Novembre 2022

Legnano si prepara ad ospitare “Ospedale in piazza”

Trasparenza, integrazione, competenza, vicinanza all’utenza e molto di più.
Si annuncia ricca di contenuti la manifestazione che si svolgerà domani, sabato 17 settembre a Legnano in piazza Ferrè, dalle 10 alle 18.30, organizzata dall’ASST Ovest Milanese, l’Azienda Socio Sanitaria Territoriale con la collaborazione dell’Amministrazione comunale.
Si tratta, in realtà, dell’edizione 2016 dell’iniziativa che vede dal 2012 i reparti dell’ospedale cittadino ed altre realtà socio sanitarie del territorio, scendere in piazza tra le gente, per far conoscere tutti i servizi erogati.
L’evento quest’anno ha un nuovo nome: “La cura nel cuore di Legnano”, a significare che le prestazioni sanitarie locali si incontrano con i cittadini in centro città, uscendo dalle loro sedi istituzionali.
Ideata dall’Associazione “Il Sole nel cuore” onlus, la giornata prevede la sistemazione dal mattino di gazebo dei vari reparti ospedalieri con presente il personale di riferimento, dedicato fino a sera a rispondere alle domande dell’utenza. Ci saranno quindi i rappresentanti delle strutture di igiene mentale (CPS, Centri di riabilitazione e Comunità protette) e di prevenzione e cura delle dipendenze (SERT, NOA- Nucleo Operativo Anti dipendenze), i consultori, i servizi di fragilità, la Fondazione degli Ospedali, che raduna i quattro ospedali di Abbiategrasso, Cuggiono, Magenta e Legnano.
“Nel corso della giornata vogliamo porre l’accento sulla fruibilità della continuità assistenziale e di cura, attraverso la presenza di più realtà del nostro territorio. Tutto questo è coerente con l’evoluzione del sistema socio-sanitario approvato lo scorso agosto, volto all’integrazione dei servizi e al superamento della loro frammentazione”, ha spiegato Marina Gerini, direttore socio sanitario dell’ASST Ovest Milanese.
I cittadini potranno effettuare gratuitamente il controllo della pressione, della glicemia e di altri valori.
Alle 12.30 saranno conferite le borse di studio agli studenti più meritevoli delle scuole medie inferiori del territorio, contributi messi in palio dalla Fondazione degli Ospedali.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI