Legnano – Si amplia la ZTL arriva anche il verde

La prima parte del progetto nuova ZTL

E’ stato presentato ieri a Legnano il progetto di ampliamento della ZTL, la Zona a Traffico Limitato del centro cittadino, che sarà estesa con un intervento graduale completato nei prossimi dieci anni.

L’intervento mira alla riqualificazione e alla ridefinizione dell’attuale ZTL, quindi al suo allargamento dal centro “a raggera”, fino ad inglobare altre aree, e a modificare l’assetto dei quartieri adiacenti, con la revisione degli spazi destinati ai parcheggi, alle piste ciclabili, uniformando arredi e zone verdi.

I primi interventi nelle prossime settimane, con la modifica dell’attuale ZTL che diventa permanente in via 25 Aprile e corso Magenta, dal 15 luglio. Dalla metà di agosto avranno inizio i lavori di riqualificazione di piazza San Magno, con anche nuovo verde al posto delle aiuole.

Nei prossimi cinque anni si attuerà l’estensione della ZTL, seguendo una sorta di disegno naturale della città che ha già tracciati i confini del nuovo perimetro, da corso Italia a via Ratti. Entro il 2027 il resto delle modifiche.

Il progetto è stato presentato dal sindaco Gianbattista Fratus con l’assessore ai Lavori Pubblici Laura Venturini, che hanno lasciato al progettista Ermanno Ranzani il compito di illustrarne i dettagli. “Non si stravolge nulla, non si butta via niente. Si riqualifica, si migliora Legnano che ha delle potenzialità inespresse, per la mancanza fino qui di un pensiero unitario”, ha detto Ranzani.

Attenzione alla sicurezza con varchi protetti, attenzione alla mobilità dolce, e alla viabilità con una fase di avvio sperimentale.

L’Amministrazione ha già incontrato anche i commercianti, che hanno accolto favorevolmente il progetto.

print