giovedì, 18 Aprile 2024

Legnano si aggiudica 725mila euro di fondi PNRR per migliorare la raccolta differenziata

Risorse per 725mila euro finalizzate al “miglioramento e alla meccanizzazione della rete di raccolta differenziata dei rifiuti urbani”, sono quelli ottenuti da Aemme Linea Ambiente che ha partecipato, su delega del Comune di Legnano, al bando del ministero della Transizione ecologica finanziato con risorse PNRR Next Generation UE.

Come illustrato dal Comune, la partecipazione al bando è collegata con la partenza, lo scorso anno, della sperimentazione del sistema di tariffazione puntuale che, al momento, interessa quattro delle sei zone di raccolta in cui Legnano è divisa. Relativamente al sistema di tariffazione puntuale i finanziamenti andranno a coprire i costi per la strumentazione di bordo dei mezzi dedicati alla raccolta dei sacchi grigi, le attrezzature per il rilevamento manuale in dotazione agli operatori, l’aggiornamento del software per la registrazione dei conferimenti e l’associazione al sistema di bollettazione e simulazione tariffe. I finanziamenti andranno inoltre a coprire i costi sostenuti per l’acquisto della prima fornitura dei sacchi e dei contenitori per i rifiuti indifferenziati e dei quattro distributori automatici di sacchi installati nelle varie zone della città in città. Le risorse saranno impiegate anche per la campagna di comunicazione della tariffa puntuale e per l’acquisto di oltre una ventina di cestini intelligenti e di tre ecoicole.

Siamo soddisfatti per le risorse che la nostra Città si è aggiudicata per finanziare progetti e azioni con un’importante finalità ambientale; in questo momento supportare l’introduzione della tariffa puntuale e l’implementazione della raccolta differenziata aiuta l’impegno che l’amministrazione comunale e Aemme Linea Ambiente stanno dispiegando per avere una Legnano più pulita, vivibile e sostenibile. Grazie a questi finanziamenti avremo a disposizione nuovi strumenti; le ecoisole, per venire incontro in maniera più puntuale alle esigenze di conferimento rifiuti, e i cestini intelligenti che ci aiuteranno a essere tempestivi nello svuotamento, che è una delle richieste più sentite che ci arrivano dai cittadini. Voglio ricordare che oltre un anno fa avevamo sperimentato uno di questi cestini in corso Magenta e i risultati erano stati confortanti”, commenta Monica Berna Nasca, assessore alla Quotidianità.

Il PNRR costituisce un’occasione importante, anzi, unica, per imprimere un’accelerata al raggiungimento degli ambiziosi obiettivi globali ed europei che mirano non solo alla decarbonizzazione, ma anche a rafforzare l’adozione di soluzioni di economia circolare. Siamo orgogliosi che il nostro progetto relativo alla Tariffa Puntuale sia stato selezionato per ottenere un importante finanziamento”, il commento di Stefano Migliorini, direttore generale del Gruppo AMGA.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI