giovedì, 27 Gennaio 2022

Legnano – Sembra positivo l’incontro a Roma per la Tosi

C’è soddisfazione da parte del Comune di Legnano, dopo l’incontro tenutosi a Roma al MISE, il Ministero dello Sviluppo economico, per discutere della Franco Tosi Meccanica.

Sembrerebbe che questo nuovo tavolo abbia portato a risultati più concreti del solito, nella questione che vede la storica fabbrica legnanese al centro di un possibile piano di trasferimento in Brianza.

“I contenuti della nuova perizia vanno approfonditi ma l’impressione è che possano portare a passi in avanti, anche in considerazione del fatto che sono state indicate delle scadenze relative al bando. C’è, insomma, qualcosa di più concreto rispetto a quanto uscito da precedenti incontri. Bisogna fare ancora di più ma riconosco al Ministero di avere dimostrato per la Franco Tosi un interesse crescente”, commenta il sindaco Gianbattista Fratus.

La soddisfazione nasce dal fatto che sono state stabilite delle tempistiche: entro la fine di agosto sarà emesso il bando di vendita dell’area Franco Tosi (70mila metri quadrati, di cui 58mila coperti), come annunciato dal commissario fallimentare Andrea Lolli.

Come il sindaco, anche l’assessore al Territorio Gianluca Alpoggio: “Continueremo a seguire la vicenda, a maggior ragione adesso che sono state definite delle tempistiche. In generale, anche se il Comune ha margini d’azione relativi, faremo il possibile per fare in modo che la Franco Tosi resti a Legnano. Sappiamo bene che un eventuale trasferimento comporterebbe ricadute negative di tipo sociale, economico e urbanistico, senza contare la perdita di una realtà storica”.

A Roma erano presenti l’imprenditore Presezzi, i sindacati, Fratus e Alpoggio, ai quali si è unito anche il deputato legnanese Riccardo Olgiati.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI