19.5 C
Comune di Legnano
sabato 18 Settembre 2021

LEGNANO – Rifiuti ed olio esausto abbandonati nell’ambiente: individuati i responsabili

Ti potrebbe interessare

Raccoglievano denaro per beneficenza ma erano due truffatori

Erano certi di farla franca, due falsi addetti di un’organizzazione benefica, e invece sono stati smascherati dalla Polizia di Stato di Gallarate, nelle scorse...

Parabiago aderisce alla settimana della sicurezza stradale

"La sicurezza stradale è una responsabilità di tutti, perché tutti siamo fruitori della strada: dal pedone all'automobilista". Con queste parole il sindaco di Parabiago,...

Provaccia 2021 a Legnano: vince la contrada Sant’Ambrogio

La contrada Sant’Ambrogio ha vinto ieri sera, venerdì 17 settembre, la “Provaccia”, vale a dire il Memorial Favari 2021, lasciandosi alle spalle San Domenico,...

Il Governo è al lavoro per scongiurare il “caro-bollette”

I dettagli delle misure che potrebbero diventare un decreto nei prossimi giorni sono ancora in fase di elaborazione, ma il Governo è al lavoro...

Continua senza sosta l’attività della Polizia Locale nel contrasto al degrado ambientale. Risalgono a sabato scorso due interventi che hanno portato all’immediata individuazione dei responsabili. In mattinata, un abitante del quartiere San Paolo, dimostrando grande senso civico, segnalava alla centrale di Polizia Locale la presenza di un cumulo di circa dieci sacchi di rifiuti abbandonati nei pressi di via Marcolini. Nell’arco di pochi minuti gli agenti di corso Magenta si recavano sul posto con un operatore di Aemme Linea Ambiente. Grazie agli accertamenti effettuati individuavano subito l’autore dell’abbandono: un cittadino italiano residente a Busto Garolfo. Gli verranno ora notificati verbali per oltre 300 euro. Quasi contemporaneamente, veniva notata la presenza sospetta di un’autovettura. Dopo un breve appostamento veniva sorpreso un cittadino residente a Legnano, mentre disperdeva nel terreno dell’olio esausto tolto dal proprio veicolo. L’uomo è stato sanzionato in base al codice dell’ambiente per un importo pari a 1200 Euro, oltre che all’obbligo di ripristino e bonifica dell’area. L’intervento dimostra ancora una volta quanto sia importante il contributo del cittadino che consente, nella maggior parte dei casi, l’individuazione dei fatti illeciti e dei relativi responsabili.

Articoli correlati

Tocca a strade e marciapiedi essere al centro dei lavori a Legnano

Proseguono i lavori stradali a Legnano, cominciati a giugno scorso, tra il rifacimento di strade e marciapiedi. Come spiega in questi giorni il sindaco Lorenzo...

ALER vende quindici appartamenti a Legnano

Sono state messe in vendita in queste ore quindici unità immobiliari di proprietà ALER Milano, che si trovano in via Romagna a Legnano. Ogni...

Dal 6 agosto “green pass” anche per gli spettacoli al Castello a Legnano

Come previsto dal Decreto Legge n. 105/2021, da venerdì 6 agosto sarà necessario presentare il “green pass” in tutti i luoghi culturali: dalla biblioteca,...

La rigenerazione della città è cominciata: tutta la soddisfazione del sindaco di Legnano

“Ci vogliono visione, costanza e determinazione. E lo stiamo facendo davvero: in questo primo anno di lavoro stiamo seminando e mettendo le basi per...

Tributo a Fabrizio De André al Centro Pertini di Legnano

Si terrà questa sera, venerdì 30 luglio, al Centro Pertini di via dei Salici a Legnano un tributo a Fabrizio De André. La serata musicale...