22 C
Comune di Legnano
mercoledì 16 Giugno 2021

LEGNANO – Rifiuti ed olio esausto abbandonati nell’ambiente: individuati i responsabili

Ti potrebbe interessare

San Vittore Olona si prepara al suo “Mulino Day” 2021

Ritorna il "Mulino Day", a San Vittore Olona: il fine settimana dedicato alla valorizzazione dei mulini del territorio, simbolo di storia, natura, tradizioni agroalimentari, cultura popolare. Il “Mulino...

Cinema, musica, teatro, cabaret, fotografia: ecco il programma di “Estate Viscontea 2021”

E’ stato presentato questa mattina, martedì 15 giugno, il programma dell’iniziativa denominata “Estate Viscontea 2021”, la rassegna di eventi culturali promossa dal Comune di...

Paura sul treno Milano Centrale – Taranto: va a fuoco il locomotore

E’ successo questa mattina, martedì 15 giugno, poco dopo le 7: un principio di incendio si è sviluppato nel locomotore del treno Intercity 605,...

Via libera ai lavori alla funivia di Monteviasco

Come confermato dal sindaco di Curiglia con Monteviasco, Nora Sahnane, l'Ustif, Ufficio speciale trasporti a impianti fissi, ha dato il nulla osta a procedere...

Continua senza sosta l’attività della Polizia Locale nel contrasto al degrado ambientale. Risalgono a sabato scorso due interventi che hanno portato all’immediata individuazione dei responsabili. In mattinata, un abitante del quartiere San Paolo, dimostrando grande senso civico, segnalava alla centrale di Polizia Locale la presenza di un cumulo di circa dieci sacchi di rifiuti abbandonati nei pressi di via Marcolini. Nell’arco di pochi minuti gli agenti di corso Magenta si recavano sul posto con un operatore di Aemme Linea Ambiente. Grazie agli accertamenti effettuati individuavano subito l’autore dell’abbandono: un cittadino italiano residente a Busto Garolfo. Gli verranno ora notificati verbali per oltre 300 euro. Quasi contemporaneamente, veniva notata la presenza sospetta di un’autovettura. Dopo un breve appostamento veniva sorpreso un cittadino residente a Legnano, mentre disperdeva nel terreno dell’olio esausto tolto dal proprio veicolo. L’uomo è stato sanzionato in base al codice dell’ambiente per un importo pari a 1200 Euro, oltre che all’obbligo di ripristino e bonifica dell’area. L’intervento dimostra ancora una volta quanto sia importante il contributo del cittadino che consente, nella maggior parte dei casi, l’individuazione dei fatti illeciti e dei relativi responsabili.

Articoli correlati

L’Associazione Jasmine si presenta nel nome dell’integrazione. Un concorso attende i bambini

Si svolgerà sabato 5 giugno alle 16 negli spazi del ristorante “Il Giardino” di Legnano, in via Cavour, la presentazione ufficiale dell’Associazione Jasmine, realtà...

Stasera si ragiona di economia circolare con il Comune di Legnano

Si terrà questa sera, giovedì 3 giugno alle 21, l’incontro pubblico sul canale YouTube del Comune di Legnano, per la presentazione e la discussione...

Tutti in montagna con il CAI Legnano il mercoledì

Particolare novità in sede CAI Legnano: il Gruppo Escursionismo della sezione di via Roma inaugura le escursioni di mercoledì. Come spiegato dal Club Alpino,...

Torna l’Orchestra “Hydn” a Legnano con un concerto il 5 giugno

Sarà l’orchestra da camera Città di Legnano F. J. Haydn diretta dal Maestro Daniele Balleello a rialzare il sipario del Teatro Talisio Tirinnanzi di...

Legnano saluta l’insediamento delle consulte territoriali

Saranno convocati nel pomeriggio di martedì 18 maggio i componenti delle tre consulte cittadine di Legnano, per l’insediamento ufficiale e le elezioni dei rispettivi...