Legnano – Quanto sta soffrendo il mercato?

Mercato Legnano
Gli spazi vuoti al mercato di Legnano

Sempre meno bancarelle, spazi vuoti tra una postazione e l’altra: cosa succede al mercato di Legnano?

L’appuntamento bisettimanale del mercato cittadino, vanto per tutti fino a qualche tempo fa per la grandezza, la varietà delle merci, la durata anche pomeridiana, sta vivendo un momento difficile sotto gli occhi di tutti.

Sembra che numerosi ambulanti non abbiano rinnovato la loro presenza dall’inizio del nuovo anno, lasciando il proprio spazio vuoto, che non è stato riempito da alcun rimpiazzo.

Mentre se ne sono accorti i cittadini stessi, abituati a fare la spesa al mercato di Legnano, o il martedì o il sabato, nella comoda piazza davanti all’ingresso del Parco Castello, tra gli stessi venditori circola un sottile malcontento, per i costi da sostenere e l’impatto sempre meno accattivante del mercato.

Secondo alcuni di loro, mancano all’appello una ventina di postazioni, e le tariffe sarebbero state aumentate costringendo molti a rinunciare al plateatico.

Da parte del Comune sembrerebbe in atto uno studio per riqualificare l’intero mercato, con anche l’adizione di un possibile ridisegno della sua planimetria, che potrebbe essere ridotta e compattata, anche per accorciare le distanze che si sono venute creare oggi tra una bancarella e l’altra.

print