Legnano – Più di 15.000 presenze al grande evento di danza

Alessandro Pettinicchio con il sindaco Fratus sul palco del Gala

Si è conclusa domenica sera a Legnano la settimana caratterizzata da numerosi eventi di danza, organizzati dall’IDN, l’International Dance Network, ideato da Arabesque Centro Danza Srl e coordinato da Alessandro Pettinicchio.

Alla particolare proposta culturale, hanno risposto con entusiasmo sia l’assessorato alla Cultura del Comune, sia alcune scuole di danza cittadine che si sono coinvolte, partecipando con i propri allievi alle lezioni di IDN e al Gala finale.

Oltre 1.500 partecipanti tra ballerini e spettatori, confermano dal Comune: un bilancio positivo, per le iniziative gratuite e aperte alla cittadinanza, ed anche per le trenta lezioni tenute da grandi nomi della danza italiana e internazionale, con cinquanta ragazzi per ogni “class de dance“.

La settimana della danza si è aperta con la Méga Barre, collocata nelle Gallerie Cantoni, dove persone di tutte le età hanno potuto cimentarsi con gli esercizi alla sbarra. Al successivo incontro con la stella mondiale Carla Fracci hanno partecipato oltre duecento ammiratori, mentre il 2 novembre a Palazzo Leone da Perego si è esibita la compagnia “One Thousand Dance”, che ha sbalordito il pubblico con effetti di luce innovativi e speciali.

Ha chiuso la manifestazione il Gran Gala al Teatro Città di Legnano “Talisio Tirinnanzi, con venti gruppi di ballerini che si sono “sfidati” per conquistare il Gran Premio “Città di Legnano.

“Il sipario si è chiuso, le scarpette sono state riposte nelle borse in attesa del prossimo ballo; e allora chiudi gli occhi e senti che il tuo cuore è tornato a battere in modo regolare, il tuo respiro non è più affannoso, la tua mente è di nuovo lucida, ed è a questo punto che puoi muovere le labbra e trasformarle in un sorriso, perché è questa la felicità”, ha commentato Pettinicchio.

print