21.6 C
Comune di Legnano
giovedì 17 Giugno 2021

LEGNANO – Operazione congiunta di Polizia di Stato, Carabinieri e Polizia Locale per l’arresto di ladri d’auto

Ti potrebbe interessare

Scoperta una discarica abusiva dalla Polizia locale di Busto Arsizio

E’ successo nei giorni scorsi a Busto Arsizio: il nuovo Nucleo di Polizia Ambientale ed Edilizia del Comando di Polizia locale, ha scoperto una...

Chiude per una settimana la palestra Virgin di Milano focolaio Covid-19

Lo ha deciso la sua direzione nelle scorse ore: rimarrà chiusa per una settimana, da domani giovedì 17 giugno, la palestra Virgin di Città...

Consiglio comunale: questa sera Legnano ci riprova dopo il guasto di venerdì

Si svolgerà questa sera, mercoledì 16 giugno alle 20, a Legnano, la seduta del Consiglio comunale che non si è svolta venerdì scorso a...

“Guerrilla gardening” per tutti con le bombe di semi della Cooperativa La Ruota

Hanno fatto il loro esordio questa mattina, mercoledì 16 giugno, a San Giorgio su Legnano, i ragazzi che frequentano la Cooperativa sociale “La Ruota”,...

Questa mattina, giovedi’ 28 aprile, in via Flora a Legnano, un equipaggio della volante della Polizia di Stato legnanese ha individuato un soggetto tunisino pregiudicato, mentre viaggiava, con un passeggero, al volante di un suv, ed hanno intimato l’alt alla vettura: oltre a non fernarsi, l’uomo ha anche tentato di investire gli agenti, per poi darsi alla fuga. Durante l’inseguimento, il personale della volante ha dato l’allarme alla centrale del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri della Compagnia di Legnano ed alla Polizia Locale. Giunti i rinforzi, in via Pisa i due fuggitivi hanno abbandonato il suv e sono scappati a piedi, scavalcando la cancellata di una ditta abbandonata. Coordinate le forze in campo, le ricerche sono proseguite con personale di Polizia e Carabinieri, mentre il personale della Polizia Locale si occupava del veicolo che risultava essere stato rubato il giorno prima ad un noto panificatore di Legnano. L’inseguimento e’ proseguito a piedi, e gli operatori sono riusciti a bloccare i due malviventi: uno e’ stato immobilizzato dai Carabinieri intervenuti, l’altro dai poliziotti.
Si tratta di due soggetti di origine tunisina, pluripregiudicati e senza fissa dimora, rispettivamente dell ‘85 e l’altro dell ’82.
I due sono stati tratti in arresto per ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale e saranno giudicati con rito direttissimo. La vettura è già stata restituita al legittimo proprietario.

Articoli correlati