Legnano – Nuovo impegno per i CC: il “Servizio d’ascolto”

(Foto da web)

In un’ottica di miglioramento del servizio reso alla popolazione e alla “prossimità”, da parte dei Carabinieri, è stato istituito a Legnano il nuovo “Servizio d’ascolto”, in via sperimentale.

Il progetto prevede che, nell’ambito di tale servizio, il Comandante di ogni Stazione Carabinieri di giurisdizione della Compagnia di Legnano si rechi, con cadenza mensile, in determinati punti del territorio dei Comuni dell’Alto Milanese, comprese le loro frazioni, per incontrare i cittadini.

Come spiegato dal Comando, questi ultimi potranno sfruttare questo appuntamento fisso per chiedere e ricevere utili informazioni, per fare segnalazioni, per ottenere indicazioni senza doversi per forza recare alla stazione.

Il servizio sarà assicurato a bordo della “Stazione Mobile”, un particolare furgone dell’Arma attrezzato ad ufficio, dove i cittadini potranno essere ricevuti.

Come spiegato dall’Arma, il servizio di prossimità per il Comune di Legnano, invece, continuerà ad essere assolto attraverso la costante presenza del “Carabiniere di Quartiere”, che pattuglia giornalmente le vie della città ed al quale i cittadini, ormai da tempo, rivolgono dubbi o chiedono informazioni.

Il “Servizio d’ascolto” avrà inizio dal 16 gennaio, e nei rispettivi siti comunali sono indicati i giorni e gli orari di riferimento per i Comuni di San Giorgio su Legnano, Cerro Maggiore, San Vittore Olona, Rescaldina, Pogliano Milanese, Nerviano, Parabiago, Canegrate, Vanzago, Pregnana Milanese, Arluno, Casorezzo, Villa Cortese, Dairago, Busto Garolfo, Arconate, Inveruno, Cuggiono, Buscate,  Robecchetto con Induno, Castano Primo, Magnago, Vanzaghello, Turbigo e Nosate, dove si svolgerà il servizio.

print