Legnano – Nuove elezioni amministrative a primavera

E’ ufficiale: il prefetto di Milano Renato Saccone ha disposto nelle scorse ore le procedure per lo scioglimento del Consiglio comunale di Legnano.

La città si prepara a nuove elezioni amministrative, che si svolgeranno nella primavera del 2020.

La decisione del prefetto è stata presa dopo la scelta del TAR di accogliere la richiesta di sospensione cautelare della decisione del Difensore civico regionale, che aveva nominato un commissario ad acta per procedere con le surroghe dei consiglieri, nell’ambito del Consiglio comunale, risultate così illegittime.

Come riportato in una nota dalla Prefettura, “non potrà essere assicurato il normale funzionamento degli organi e dei servizi”, si dispone lo scioglimento del Consiglio e la nomina di Cristiana Cirelli quale Commissario per la gestione provvisoria dell’ente locale, fino alle elezioni.

Per numerosi cittadini e compagini politiche all’opposizione si apre un nuovo capitolo, accolto con soddisfazione. Come scrivono dalla sede del PD legnanese, “la decisione toglie la città dall’incubo di mesi di inedia amministrativa. Si spera che al più presto sia definita la data delle nuove elezioni, per avviare un percorso di coinvolgimento dei cittadini e delle forze politiche, per ridare a Legnano un governo onesto, efficiente, lungimirante e strenuo difensore del bene comune e della legalità”.

print