sabato, 20 Agosto 2022

Legnano non è città insicura. Lo spiega il sindaco Lorenzo Radice

Invitato ieri sera, venerdì 24 giugno, ad una serata culturale che si è svolta nella Sala Blu del Welcome Hotel di Legnano, il sindaco Lorenzo Radice ha avuto modo di raccontare la città ed alcuni temi “cari” ai cittadini, come del resto anche all’Amministrazione comunale, illustrando il lavoro compiuto da tutti coloro che sono in campo ogni giorno per il bene della collettività.

Sul fronte della sicurezza, argomento spesso dibattuto anche dalle forze all’opposizione, Radice ha confermato che “Legnano non è una città insicura”. Per quanto possa sembrare diversamente, ogni giorno sono condotti precisi controlli e mirate azioni di contrasto alla microcriminalità (di cui lo stesso primo cittadino non ha potuto fornire ulteriori dettagli), spiegando che la sicurezza è al centro dell’attenzione della giunta, in costante contatto con la Polizia di Stato e la Polizia locale, attive contro il degrado e la delinquenza.

Avevo da poco ottenuto la carica di sindaco e mi sono fatto un giro per la città, per conto mio, per capirne i bisogni, tastarne la realtà tra la gente, e anche sul fronte di chi bivacca e vive di espedienti un’idea me la sono fatta precisamente. Oggi abbiamo già risolto numerose situazioni critiche, e continuiamo a lavorare in tal senso”, ha spiegato Radice.
Una cosa è certa nella sua visione di una città davvero sicura: “La sicurezza si ottiene facendo vivere i luoghi”, e così il sindaco ha anticipato la volontà di avviare un progetto di riqualificazione sociale dell’area Cantoni.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI