giovedì, 20 Gennaio 2022

Legnano non dimentica Bruno Gulotta morto nell’attentato a Barcellona

Era il 17 agosto del 2017, un anno fa come oggi, quando a Barcellona ci fu un attentato terroristico contro la folla sulla Rambla, e tra le sedici vittime spuntò anche il nome di Bruno Gulotta, legnanese di 35 anni.

Al momento dell’impatto con il suv, puntato a tutta velocità sulla folla, Bruno era con la sua famigliola, moglie e due bambini piccoli, a passeggio lungo la Rambla, in attesa di cenare con suo fratello e degli amici.

Ad un anno dalla tragedia, Legnano non ha dimenticato il suo concittadino, ingegnere che lavorava alla Tom’s Hardware. Diversamente sembra aver fatto lo Stato che, nonostante ne avesse diritto, alla sua famiglia non ha ancora corrisposto alcun risarcimento.

Attorno alla famiglia di Bruno Gulotta si sono stretti i colleghi, gli amici, i conoscenti, tantissima gente di Legnano che hanno voluto contribuire alle necessità dei suoi bambini con donazioni, gesti di solidarietà, vicinanza sincera.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI